Boxe, Silvia Bortot firma l’impresa: Campionessa Europea dei superleggeri, demolita Meron in Francia


Silvia Bortot è la nuova Campionessa d’Europa dei pesi superleggeri, l’azzurra ha compiuto un’autentica impresa sul ring del Gymnasie de Royallieu a Compiegne (Francia) sconfiggendo la transalpina Marie-Hélène Méron e conquistando la cintura vacante tra le 64 kg.

La 33enne, imbattuta tra le professioniste (cinque vittorie e un pareggio), è stata semplicemente sublime e ha dominato l’incontro: nel primo round manda l’avversaria al tappeto con un micidiale gancio destro, la padrona di casa trova la forza per rialzarsi ma la nostra portacolori la sotterra con una pazzesca raffica di colpi che fa traballare la rivale in continuazione. All’inizio della quarta ripresa, Bortot piazza una cannonata delle sue e manda ko la Meron che però si rialza ancora una volta, la veneta capisce che è il momento buono per chiudere l’incontro e scaraventa tutta la sua potenza: la transalpina finisce tra le corde e il suo allenatore Jacques Vasset è costretto a gettare la spugna, consegnando il titolo europeo all’italiana.

Trionfo ampiamente meritato per questa ragazza che ha incominciato a praticare pugilato soltanto sette anni fa, dopo essersi infortunata su un campo da beach volley. Dopo una lunga carriera da dilettante (spicca il titolo italiano nel 2011), è arrivato l’atteso passaggio tra le professioniste ma nel suo passato figurano anche delle importanti esperienze nella kickboxing (due titoli europei nel pro K1 e bronzo ai Mondiali 2013): il trionfo odierno potrebbe spalancare delle porte importanti a Silvia che potrebbe togliersi delle soddisfazioni importanti anche a livello mondiale.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FPI

Lascia un commento

scroll to top