Australian Open 2019: Thomas Fabbiano per la prima volta al secondo turno. Sconfitto in quattro set l’australiano Kubler

Italy's Thomas Fabbiano in action during the men's final during day seven of the AEGON Open Nottingham at Nottingham Tennis Centre. PRESS ASSOCIATION Photo. Picture date: Sunday June 18, 2017. See PA story TENNIS Nottingham. Photo credit should read: Joe Giddens/PA Wire


Thomas Fabbiano si qualifica per la prima volta al secondo turno degli Australian Open. Il pugliese, numero 102 del mondo, ha sfruttato al meglio l’occasione che gli ha dato il sorteggio, superando il tennista di casa Jason Kubler, 130 del ranking ATP e presente a Melbourne grazie ad una wild card, in quattro set con il punteggio di 6-4 7-6 2-6 6-3 dopo poco più di tre ore di gioco.

Nel primo set è decisivo un solo break, ottenuto da Fabbiano quasi subito nel terzo game e poi difeso fino alla fine dal nativo di San Giorgio Jonico. Nel decimo game il pugliese ha avuto tre set point consecutivi, ma non è riuscito a sfruttarli immediatamente, chiudendo solamente al quarto dopo aver comunque annullato una palle break all’australiano.

Il servizio non fa la differenza nel secondo set. Dopo una serie di palle break sciupate da entrambi i giocatori, è ancora l’azzurro a portarsi avanti, togliendo la battuta all’avversario nel quinto game. Tra ottavo e decimo game ci sono ben tre break, con Fabbiano che spreca anche la possibilità di servire per il match sul 5-4. Alla fine si va al tie-break, che viene vinto nettamente per 7-1 dal pugliese.

Nel terzo set l’equilibrio dei primi game viene spezzato dal break nel quinto gioco da parte di Kubler. Il tennista di casa ha una reazione d’orgoglio e strappa ancora, addirittura a zero, il servizio all’avversario nel settimo gioco, chiudendo poi agevolmente per 6-2. Nel quarto set Fabbiano salva subito una pesante palla break in apertura e poi un’altra ancora nel settimo gioco, prima di ottenere il break nell’ottavo game grazie anche ad un doppio fallo dell’avversario. Avanti 5-3 il braccio del pugliese non trema e con il dritto a sventaglio l’azzurro chiude il match.

Nel prossimo turno Fabbiano se la vedrà con il gigante americano Reilly Opelka, numero 97 del mondo. Il 21enne di statunitense (2.13m di altezza) è stato protagonista di una bellissima vittoria contro il più quotato connazionale John Isner, testa di serie numero 9. Un successo arrivato in quattro set, tutti terminati al tie-break.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Lascia un commento

scroll to top