Ciclismo: Samuele Manfredi, che è sempre in rianimazione, reagisce alla carezza di sua mamma



Samuele Manfredi, il diciottenne investito pochi giorni fa da un’auto durante un allenamento a Toirano, non lontano dalla sua casa di Loano, è ancora in coma stabile nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pietra Ligure.

Loading...
Loading...

Come riporta la Gazzetta dello Sport, sua mamma Giovanna è entrata quest’oggi nella stanza d’ospedale del figlio, accarezzandolo. Quello che è successo poco dopo ha stupito anche i medici: dei parametri vitali si sono alzati ed è stato rilevato un aumento della frequenza cardiaca. In altre parole, un fatto molto positivo c’è: Manfredi reagisce agli stimoli che riceve dal mondo esterno, pur senza poterlo ancora mostrare con movimenti propri. Lunedì il promettente azzurro è stato operato alla testa per ridurre la pressione intercranica; successivamente, una Tac ha mostrato la riduzione dell’ematoma che si era formato nella testa.

Delle valutazioni più precise, comunque, non saranno possibili che tra circa una settimana. Prima, l’unica strada è dare al paziente la tranquillità necessaria affinché possa rimettere piede, piano piano, nel mondo conosciuto.





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top