Atletica, We Run Rome 2018: Daniele Meucci vince nella Capitale, tra le donne successo dell’israeliana Salpeter

Daniele Meucci | Credits: Roberto Del Bianco / Shutterstock


Daniele Meucci conquista l’ottava edizione della We Run Rome, la 10 km che sta inserendosi sempre più come un appuntamento tradizionale nel giorno di San Silvestro della Capitale. Il trentatreenne nativo di Pisa trionfa col tempo di 29’05”, imponendosi sul keniano James Kibet, staccato di 14 secondi e che impedisce in volata una doppietta italiana, dato che al terzo posto si classifica il coetaneo di Meucci Stefano La Rosa, già oro con la squadra agli Europei di maratona.

Giornata piuttosto positiva, quella odierna, per i colori italiani: annotati il quarto posto del keniano Ismael Chelanga Kalale (29’23”) e il quinto del francese più volte re d’Europa sui 3000 siepi Mahiedine Mekhissi (29’33”), le posizioni dalla sesta alla decima sono tutte occupate da azzurri. Troviamo, nell’ordine, Marco Salami (29’40”), Michele Fontana (30’19”), Luca Parisi (30’52”), Youssef Aich (30’57”) e Giuseppe Gerratana (31’08”).

Queste le dichiarazioni di Meucci, trionfatore a tre settimane dal bronzo per team agli Europei di cross: “Ho avuto pazienza e all’ottavo chilometro sono riuscito a piazzare l’attacco decisivo. Dovevo ripartire, ce l’ho fatta e sono tornato a vincere. Qui è anche più bello: il pubblico mi ha incitato, sul percorso ho sentito tante volte il mio nome. Anche per questo ho già scelto di correre la Maratona Internazionale di Roma, il prossimo 7 aprile“.

La gara femminile, invece, è appannaggio dell’israeliana Lonah Chemtai Salpeter: la nativa del Kenya, diventata cittadina di Israele per matrimonio, ha dominato correndo in 31’46” davanti all’ucraina Sofiia Iaremchuk (33’34”) e alla prima azzurra, Maria Chiara Cascavilla (34’22”), 23 anni, pugliese.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.rossini@oasport.it

Credits: Roberto Del Bianco / Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top