Pattinaggio artistico, Inge Solar Memorial Alpen Trophy 2018: Daniel Grassl al comando dopo lo short program, rientro positivo per Roberta Rodeghiero

L’impianto sportivo Olympiahalle di Innsbruck (Austria) sta ospitando questa settimana l’Alpen Trophy 2018, gara internazionale inserita nel circuito ISU Challenger Series 2018-2019 di pattinaggio artistico.

Nello short program della categoria senior individuale maschile, l’azzurro Daniel Grassl si è portato saldamente al comando della classifica. Il giovane talento altoatesino allenato da Lorenzo Magri è stato autore di un programma di altissimo profilo, in cui ha eseguito un bellissimo quadruplo lutz, perfettamente ruotato, un triplo axel e la combinazione triplo lutz/triplo toeloop. Raccogliendo livello 4 nei tre elementi di trottola, Grassl ha chiuso il segmento conquistando il nuovo primato personale di 83.42, suddiviso in 50.07 (tecnico) e 33.35 (componenti del programma). A sei punti di distanza si è piazzato il canadese Roman Sadovsky, artefice di una prova macchiata da una caduta sul quadruplo toeloop (chiamato sottoruotato dal pannello tecnico) valutata 77.91 (42.71, 36.20) con cui ha ottenuto la seconda piazza davanti allo statunitense Tomoki Hiwatashi, vicinissimo a 77.22 punti (41.52, 35.70) dopo un primo segmento di gara convincente.

Da menzionare inoltre l’ottima gara di Mattia Della Torre, all’ottavo posto con 66.00 (33.90, 32.10) dopo una performance eseguita senza sbavature, oltre che quella di Jari Kessler, in quattordicesima posizione con 58.94 (27.29, 31.65) a seguito di un programma viziato da una piccola imprecisione sulla combinazione doppio toeloop/triplo toeloop.

Nell’individuale femminile la russa Anna Tarusina si è imposta sulle avversarie grazie a uno short program di grande qualità con cui ha guadagnato 67.48 punti (38.64, 28.84) piazzandosi davanti all’australiana Brooklee Han (seconda con 62.14) e Soyoun Park (terza con 58.94). La notizia più bella però per i nostri colori riguarda il grande rientro della nostra campionessa Roberta Rodeghiero, rientrata in attività dopo due lunghissimi anni di stop. La pattinatrice ha mostrato tutta la sua esperienza eseguendo una grande performance in cui ha realizzato un bellissimo triplo flip, la combinazione triplo toeloop/doppio toeloop e il doppio axel, ricevendo una valutazione complessiva di 55.10 conquistando la sesta posizione provvisoria. Ottima anche la prova di Sara Conti, autrice anche lei di un programma pulito con cui si è classificata in nona posizione con 53.31. Qualche problema per Elisabetta Leccardi, al rientro dopo un infortunio, piazzatasi al ventunesimo posto con 44.31 dopo una prova caratterizzata da alcune sbavature sugli elementi di salto.

CLASSIFICA SHORT INDIVIDUALE MASCHILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Daniel GRASSL ITA 83.42 1
2 Roman SADOVSKY CAN 77.91 2
3 Tomoki HIWATASHI USA 77.22 3
4 Camden PULKINEN USA 71.85 4
5 Konstantin MILIUKOV RUS 71.44 5
6 Thomas STOLL GER 67.69 6
7 Luc MAIERHOFER AUT 66.32 7
8 Mattia DALLA TORRE ITA 66.00 8
9 Lukas BRITSCHGI SUI 62.16 9
10 Valtter VIRTANEN FIN 62.16 10
11 Micah Kai LYNETTE THA 61.64 11
12 Igor REZNICHENKO POL 59.36 12
13 Adam SIAO HIM FA FRA 59.24 13
14 Jari KESSLER ITA 58.94 14
15 Catalin DIMITRESCU GER 58.40 15
16 Radek JAKUBKA CZE 58.36 16
17 Slavik HAYRAPETYAN ARM 58.08 17
18 Aleksandr SELEVKO EST 58.07 18
19 Se Jong BYUN KOR 52.22 19
20 Jonathan HESS GER 51.50 20
21 Daniel Albert NAURITS EST 51.16 21
22 Harry MATTICK GBR 49.89 22
23 Georgii RESHTENKO CZE 48.70 23
24 Marco KLEPOCH SVK 44.38 24
25 Joshua ROLS FRA 44.36 25
26 Sunghoon PARK KOR 42.54 26

CLASSIFICA INDIVIDUALE FEMMINILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Anna TARUSINA RUS 67.48 1
2 Brooklee HAN AUS 62.14 2
3 Soyoun PARK KOR 58.94 3
4 Serafima SAKHANOVICH RUS 58.16 4
5 Laurine LECAVELIER FRA 56.12 5
6 Roberta RODEGHIERO ITA 55.50 6
7 Alissa SCHEIDT GER 54.97 7
8 Hongyi CHEN CHN 54.82 8
9 Sara CONTI ITA 52.31 9
10 Anita ÖSTLUND SWE 51.57 10
11 Karly ROBERTSON GBR 51.35 11
12 Ashley LIN USA 50.63 12
13 Gerli LIINAMÄE EST 49.30 14
14 Greta MORKYTE LTU 48.89 15
15 Julia SAUTER ROU 48.74 16
16 Natasha MCKAY GBR 47.79 17
17 Kristina SHKULETA-GROMOVA EST 46.01 18
18 Valentina MATOS ESP 45.98 19
19 Sophia SCHALLER AUT 44.60 20
20 Elisabetta LECCARDI ITA 44.31 21
21 Julie FROETSCHER FRA 40.56 22
22 Anna LITVINENKO GBR 40.49 23
23 Elzbieta KROPA LTU 40.07 24
24 Yasmine Kimiko YAMADA SUI 38.89 25
25 Simona GOSPODINOVA BUL 31.42 26
26 Daniela KO CZE 31.33 27
27 Thita LAMSAM THA 31.10 28
28 Romana KAISER LIE 31.04 29
29 Sarah Isabella BARDUA NZL 29.38 30
30 Zahra LARI UAE 21.66 31
WD Emmi PELTONEN FIN
WD Tasya PUTRI INA
WD Daria PANENKOVA RUS

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hockey ghiaccio, Alps League 2018-2019: Valpusteria soffre ma vince sul campo del Bregenzerwald ai rigori e resta imbattuta

Volley, SuperLega 2018-2019: Civitanova batte Siena nell’anticipo della nona giornata, show di Juantorena