LIVE Darussafaka Istanbul-Olimpia Milano basket, Eurolega 2019 in DIRETTA: Milano ce la fa al cardiopalma, 92-98!

Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE del settimo impegno dell’Olimpia A|X Armani Exchange Milano nell’Eurolega 2018-2019. La formazione di Simone Pianigiani vola ad Istanbul per affrontare il Darussafaka.

Una notizia buona e una cattiva per Milano: quella buona è che ritorna disponibile Nemanja Nedovic, dopo alcune partite di assenza, mentre non ci sarà Amedeo Della Valle, che è stato bloccato da una lesione del dito medio della mano sinistra che lo costringerà a stare fuori per non meno di un mese. La sostanza della partita non cambia: l’A|X Armani Exchange parte favorita nei confronti di una squadra che, rispetto alla scorsa stagione, ha perso due elementi non da poco: David Blatt in panchina e Will Clyburn in campo. Toccherà a Michael Eric cercare di trascinare il Darussafaka a un’impresa molto complessa, considerando che finora il bilancio in classifica parla di una sola vittoria e cinque sconfitte (4-2 è invece il record dell’Olimpia).

L’appuntamento è fissato per le ore 18:15, quando il primo arbitro di Darussafaka Istanbul-Olimpia Milano, Benjamin Jimenez (gli altri due sono Anne Panther e Ioannis Foufis) alzerà la palla a due. OA Sport augura a tutti i lettori, con questa DIRETTA LIVE, un buon divertimento!

Credit: Ciamillo





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

Finisce dunque qui la nostra DIRETTA LIVE odierna. Grazie per averci seguito e a tutti voi un felice proseguimento di serata!

TOP SCORER – Darussafaka: Eric 16, McCallum 13, Kidd 11, Diebler 11, Peiners 10. Milano: James 21, Micov 20, Nedovic 17, Bertans 12, Gudaitis 10

FINISCE L’INCONTRO! Darussafaka-Olimpia Milano 92-98, è il terzo successo di fila della squadra di Pianigiani fuori dalle mura amiche!

92-98 Sbaglia da tre Diebler, MICOV APPOGGIA E A QUESTO PUNTO MILANO HA VINTO!

92-96 2/2 Micov, e ci sono di nuovo due possessi di vantaggio

Fallo su Micov, -21″7 e liberi.

92-94 Segna Eric, -27″9

Baygul rischia col passaggio dietro la schiena, Jerrells non controlla, rimessa Darussafaka a -29″3

90-94 2/2 James, arriva a quota 21, time-out Darussafaka.

Fallo di Ozmizrak su James, due liberi per lui. -39″7

90-92 1/2 per Baygul, però Kidd sbuca dal nulla e segna in appoggio

Fallo di Jerrells, il bonus era già finito e quindi lunetta per Baygul. -54″5

87-92 1/2 Gudaitis

Gazzarra notevole sotto canestro, alla fine c’è fallo di Eric su Gudaitis che va in lunetta a 1’03” dalla fine

Altra persa di Baygul, che poi commette fallo a 1’15” dalla fine ed esaurisce il bonus turco

87-91 TRIPLA DI BERTANS! -1’40”

Si mangia due canestri clamorosi Eric

87-88 Gran circolazione del Darussafaka, che al limite dei 24 trova il canestro del -1 con Ozmizrak. Successivamente fallo in attacco di Bertans con 2’03” sul cronometro

Quattro gli uomini in doppia cifra del Darussafaka, tre invece per Milano (James, Micov e Nedovic)

85-88 Non molla mai il Darussafaka, tripla di un Baygul che è decisamente “in the zone”. Time-out Pianigiani a -2’52”.

82-88 3/3 per Baygul. -3’30”

Fallo di James, grave per due motivi: è il quarto e lascia tre tiri liberi a Baygul

79-88 Secondo fallo di Baygul su Micov, che va in lunetta e fa 2/2. -3’42”

79-86 Ozmizrak buca la difesa di Milano

77-86 2/2 per l’ex Brindisi

Quarto fallo di Gudaitis su Eric, che guadagna due tiri liberi

Terzo fallo di James con 4’25” da giocare

75-86 A segno l’aggiuntivo di Gudaitis

75-85 JAMES PER GUDAITIS! E c’è anche il fallo di Peiners, il terzo

75-83 Rimbalzo in attacco di Eric, 5′ alla fine

73-83 McCallum vola fino al ferro

71-83 TRIPLA DI MICOV! Scappa via l’Olimpia!

71-80 MICOV PER KUZMINSKAS IN CAMPO APERTO! Schiacciatona dell’ex NBA, time-out Darussafaka con 7 minuti al termine

71-78 CURTIS JERRELLS ON FIRE! Si sta caricando sulle spalle Milano!

Battaglia campale sotto canestro, alla fine c’è la palla contesa che poi è rimessa per il Darussafaka per l’ignobile regola del possesso alternato

71-76 Entra dal lato sinistro Jerrells e riesce ad appoggiare!

Passaggio dietro la schiena di James per Gudaitis, che il lituano non vede e non può vedere. Rimessa Darussafaka

71-74 Attacca l’area Kidd

69-74 RIPARTE LA SCARICA DA TRE! Stavolta è Micov a realizzare, time-out per il Darussafaka

Gudaitis cancella Demir dall’altra parte del campo!

69-71 APRE CON LA TRIPLA CURTIS JERRELLS

Si ricomincia col primo possesso degli ultimi 10 minuti per Milano.

Una statistica sta finora segnando la partita: Milano ha sì un 14/25 da tre, ma ha anche un desolante 7/27 da due, il 26%. Detta in altri termini, una giornata no.

Sbaglia la tripla dall’angolo sulla sirena Jerrells, si entra nell’ultimo periodo di gioco sul 69-68 per il Darussafaka

69-68 2/2 per Demir, sorpasso Darussafaka con 20″ nel quarto

Jerrells spende fallo su Demir, che sfrutta la differenza d’altezza a lui favorevole. Liberi del sorpasso per lui.

Si ritorna in campo con 51 secondi ancora sul cronometro del periodo

67-68 Palla persa di Jerrells, ne approfitta Markel Brown che su assist di Baygul riporta  a -1 il Darussafaka. Time-out chiamato da Pianigiani

Fallo di Markel Brown su Tarczewski che stava tagliando verso il canestro su passaggio di Jerrells. 1’01” a fine quarto, bonus esaurito anche per il Darussafaka

James lunghissimo per Tarczewski rimasto in campo, deviazione di Demir. Rimessa Milano.

Quarto fallo di Tarczewski su Eric. Milano esaurisce il bonus con 92 secondi da giocare nel terzo periodo

Un paio di deviazioni in un’azione: una favorisce Milano, l’altra il Darussafaka

65-68 Demir per Eric che ha un appoggio facile. 2’20” a fine terzo quarto.

63-68 PALLEGGIO, ARRESTO, TIRO, MIKE JAMES

63-65 Demir non molla l’osso

61-65 NEDOVIC! Ci pensa lui ad allontanare il Darussafaka!

61-62 Tripla di Diebler che riporta davvero vicinissima la squadra turca

Scontro James-Diebler, per il numero 2 dell’Olimpia è il secondo fallo, ma l’importante è che non si sia fatto male.

58-62 1/2 per Nedovic, rimessa Milano con 4’32” da giocare nel periodo

Antisportivo di Demir su Nedovic, che oltre ai due liberi guadagna il possesso (Demir dice no col dito, ma era piuttosto evidente). C’è il time-out televisivo.

58-61 Va dentro con la mano destra McCallum

Nedovic ricambia il favore cercando Gudaitis con un siluro terracqueo che se ne va fuori

Palla persa di Eric che viene triplicato dalla difesa milanese

56-61 2/2 per Gudaitis, 5’49” da giocare nel terzo quarto

Tiri liberi per Gudaitis, il fallo è di Peiners

56-59 Notevole coppia di finte di Demir che poi segna la tripla del -3 Darussafaka

53-59 Due rimbalzi in attacco di Milano, sul secondo Brooks serve Bertans ribaltando il campo: è tripla!

Gli arbitri vanno a rivedere quanto tempo rimane per una rimessa che deve effettuare il Darussafaka: 11 secondi

Rivedibile palla persa di Milano, a 7’30” dalla fine del terzo quarto il Darussafaka ha il possesso per il -1 o per la parità.

53-56 McCallum scappa via senza che nessun milanese possa fermarlo nel coast to coast, Darussafaka a un possesso di distanza con 8 minuti da giocare del terzo quarto.

51-56 Bel canestro di Peiners che rimane in aria ed appoggia al tabellone

Sfondamento preso da Diebler che causa il terzo fallo di Gudaitis.

49-56 Subito a segno Gudaitis

Si ritorna a giocare.

Squadre in campo per il riscaldamento, tra non molto le due squadre ritorneranno in campo per la seconda metà di questa partita.

TOP SCORER dopo i primi due quarti – Darussafaka: Savas, Peiners, Diebler ed Eric, tutti con 8 punti; Milano: James 16, Nedovic 13

Non arriva alcun canestro, si va all’intervallo sul 49-54 a favore dell’Olimpia Milano.

Gran giocata difensiva di Burns dopo che Milano aveva sprecato l’attacco, ci sono 4 secondi per l’azione milanese

Tecnico a non si sa bene chi, comunque qualcuno del Darussafaka (probabilmente la panchina), rimessa Milano con 14 secondi propri e 23″4 in generale. Sbaglia però il libero James.

Sbaglia da tre Nedovic, nella lotta a rimbalzo Brooks prende una botta in faccia.

49-54 2/2 per Peiners

Duello Peiners-Bertans, lo vince a metà il giocatore del Darussafaka, che non segna per molto poco, ma guadagna due liberi

47-54 STEP-BACK E TRIPLA, MIKE JAMES!

47-51 1/2 Nedovic. 1’30” all’intervallo

Fallo di Demir su Nedovic che va in lunetta

47-50 Il libero lo tira Peiners ma è sbagliato, arriva però il rimbalzo offensivo da cui parte l’azione che manda a segno McCallum

45-50 Brutta persa di Milano, scappa Diebler che segna e subisce il fallo di James.

43-50 Correzione a canestro di Burns

43-48 Si è riacceso il Darussafaka, tripla di Peiners e -5 per i turchi

40-48 Torna in campo Savas e dalla media torna a macinare punti

38-48 3/3 per James. Davvero tantissimi tiri liberi in questo secondo quarto.

James cerca e trova il fallo sulla tripla da parte di Diebler, ci saranno tre tiri liberi

Tentativo di James di servire, dalla linea di fondo verso la zona sotto canestro, Burns. L’idea è troppo azzardata, palla persa e time-out Pianigiani con poco meno di 4 minuti sul cronometro prima dell’intervallo lungo.

38-45 A segno il libero supplementare

37-45 Gran canestro da contropiede di McCallum, subisce anche il fallo di Burns e ci sarà libero aggiuntivo.

35-45 2/2 per Micov

Fallo di Kidd sul tentativo di entrare dentro l’arco di Micov: liberi per lui.

35-43 2/2 per Peiners

Peiners brucia sul tempo Micov dalla rimessa, il numero 5 dell’Olimpia deve spendere il secondo fallo. Non c’è canestro, solo liberi.

33-43 Milano ribatte la zona con Micov da tre dall’angolo! Cinque minuti all’intervallo

33-40 2/2 per Kidd

31-40 1/2 per Cinciarini, c’è fallo a rimbalzo di Kuzminskas sul secondo tiro libero, quindi si va di là con Kidd dalla linea della carità.

Fallo totalmente inutile di Peiners, perché è nell’altra metà campo e perché manda in lunetta Andrea Cinciarini.

31-39 1/2 per Peiners

Terzo fallo di Tarczewski su Peiners, con il Darussafaka che ha alzato i giri della difesa. Torna in campo Burns. Liberi per Peiners a causa del bonus esaurito dall’Olimpia.

30-39 Tripla di Diebler dall’angolo

27-39 Altro canestro di James, si ferma di nuovo il gioco per un altro time-out (quello precedente non l’aveva chiamato la squadra turca, ma era automatico per ragioni televisive)

27-37 Tarczewski spunta letteralmente dal nulla, segna e sorprende Eric che spende il fallo. C’è rimessa per Milano, in questo caso.

Dopo tre minuti di terzo quarto tre falli per squadra. Dentro Cinciarini.

27-35 Gran taglio verso canestro di Eric che schiaccia dopo esser stato servito da McCallum

Un paio di falli del Darussafaka, poi Nedovic tenta di servire Tarczewski sotto canestro senza riuscirci: palla persa.

Riprende il gioco con 8 minuti ancora rimasti nel secondo quarto

25-35 NEANCHE LA ZONA FERMA NEDOVIC! 4/4 da tre, time-out per il Darussafaka che non ha la minima idea di come poterlo fermare!

25-32 A segno l’aggiuntivo per il numero 50 dei turchi

24-32 Secondo fallo di Gudaitis, ma lo fa sul canestro di Eric che ha il libero aggiuntivo

22-32 Eric è troppo lento per Nedovic, altro giro, altra tripla, altro +10 Milano!

Un paio di errori da tre, poi arriva il fischio contro Kidd che non capisce granché su un blocco

22-29 3/3 per Ozmizrak

Nedovic commette un errore saltando sulla finta di Ozmizrak: tre tiri liberi per il numero 3 del Darussafaka

19-29 Jerrells per Nedovic, è la tripla del +10 Milano!

Si torna in campo per il secondo periodo

Sbaglia l’ultimo tiro del quarto Brown, PRIMO QUARTO: Darussafaka-Milano 19-26

Fallo di Micov, giusto perché mancano cinque secondi e mezzo e l’Olimpia aveva ancora una penalità da spendere prima del bonus.

Jerrells tenta di trovare un buco nella difesa verde, non ci riesce: palla persa. Burns in campo per gli ultimi 20 secondi.

19-26 TRIPLA DI NEDOVIC, che accende così il suo ritorno!

19-23 C’è il 2+1, perché si è trattato di canestro e fallo.

C’è il secondo fallo di Gudaitis, notizia non graditissima a Pianigiani. Tiri liberi per Eric con 1’17” da giocare nel primo quarto.

16-23 James manda al bar l’uomo, si apposta oltre l’arco e segna da tre. Imperiale!

Altri due rimbalzi in attacco del Darussafaka: l’Olimpia sta soffrendo parecchio in questo senso, contro una squadra che fa di questo fondamentale una forza. Fallo in attacco, però, di Eric.

16-20 MIKE JAMES DA TRE. E Milano respira.

16-17 A segno l’aggiuntivo di Kidd. Meno di tre minuti alla fine del primo quarto.

15-17 Dopo due rimbalzi offensivi, Kidd riesce a prendersi canestro e fallo di Gudaitis.

13-17 Kidd sfrutta benissimo l’1 contro 1.

Gioco fermato per un problema col cronometro, possesso di nuovo a Milano alla ripresa.

11-17 Tripla dall’angolo a segno per Diebler. Milano aveva sbagliato poco prima il tiro del possibile +12 con Micov

Time-out chiamato da Ahmet Caki: il Darussafaka non sta proprio riuscendo a venire a capo dei problemi posti da Milano.

8-17 TRIPLA BESTIALE DI MICOV. Dal nulla, praticamente.

8-14 Gran virata di McCallum che segna in faccia a Bertans

6-14 Altra transizione veloce di Milano, stavolta è Gudaitis a ricevere da Brooks per i due facili

6-12 Rapina di James che serve Brooks per il facile appoggio! Olimpia molto bene dopo i primi 4 minuti

6-10 2/2 per James, ora la rimessa per l’Olimpia

Assegnato l’antisportivo, due liberi per James e possesso per Milano subito dopo.

Fallo di Savas su James, è l’unico modo che ha per fermare il numero 2 dell’Olimpia lanciato verso canestro. Gli arbitri stanno verificando se ci sono gli estremi per l’antisportivo.

6-8 Bertans si fa murare da Savas, che poi raccoglie un rimbalzo in attacco per appoggiare il -2

4-8 Tiro semplice di Savas dalla media

2-8 ALTRA TRIPLA DI BERTANS. Caldissimo il lettone!

2-5 Bel movimento sotto canestro dell’espertissimo Oguz Savas

0-5 TRIPLA DI BERTANS. Assist di James, prova subito a dare una scossa Milano

0-2 Tarczewski segna su rimbalzo in attacco

Primo possesso del Darussafaka

18:14 Suona l’inno dell’Eurolega, la Devotion, e si sta per iniziare in questo incontro.

18:13 QUINTETTI – Milano: James Bertans Micov Brooks Tarczewski. Darussafaka: McCallum Kidd Peiners Diebler Savas

18:10 In corso la presentazione delle due squadre in quel di Istanbul. Tra cinque minuti sarà alzata la palla a due.

18:05 L’Olimpia Milano ritrova oggi Nemanja Nedovic, ma perde Amedeo Della Valle per un mese o forse più.

18:00 Curiosamente, la Volkswagen Arena non è la casa abituale del Darussafaka, che generalmente gioca in un’arena un po’ più piccola, da 3500 posti (quella odierna può contenere fino a poco più di cinquemila persone).

17:55 Una sola vittoria in Eurolega per il Darussafaka: nella seconda giornata, contro il Buducnost. Anche in campionato le cose non vanno benissimo: una sola vittoria e quattro sconfitte, l’ultima delle quali contro il Pinar Karsikaya (dove gioca l’ex Virtus Bologna Deividas Gailius) per 109-94.

17:50 L’impegno turco giunge, per Milano, dopo un calendario durissimo, che l’ha vista affrontare il Real Madrid e il CSKA Mosca in casa, nonché l’Olympiacos in trasferta. Non va dimenticato neppure l’Anadolu Efes, che ha confermato la sua nomea di squadra molto difficile da affrontare.

17:45 Un saluto a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Darussafaka Istanbul-Olimpia Milano, settimo turno dell’Eurolega 2018-2019. Si gioca alla Volkswagen Arena della città turca.

ARTICOLI CORRELATI

Risultati e classifica della regular season di Eurolega 2018-2019

La presentazione di Darussafaka Istanbul-Olimpia Milano

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

LIVE Italia-Inghilterra Under21, amichevole in DIRETTA: 1-2. Decide la doppietta di Solanke, inutile il gol di Kean

Basket femminile, Qualificazioni Europei 2019: la Croazia ai raggi X. Marija Rezan il pericolo numero uno per l’Italia