Curling, Europei 2018: Svezia femminile in trionfo, le Campionesse Olimpiche battono la Svizzera


La Svezia femminile ha vinto gli Europei 2018 di curling che si sono conclusi oggi a Tallinn (Estonia). Le Campionesse Olimpiche sono riuscite a riprendersi lo scettro continentale dopo aver perso due finali consecutive (nel 2016 contro la Russia e nel 2017 contro la Scozia): oggi Anna Hasselborg e compagne sono hanno sconfitto la Svizzera per 5-4 in una finale particolarmente vibrante e accesa che si è risolta al termine di un decimo end al cardiopalma. Le scandinave conquistano così la medaglia d’oro per la ventesima volta nella storia e tornano a festeggiare il titolo dopo cinque anni di digiuno mentre le elvetiche si devono accontentare dell’argento e rimandano l’appuntamento col successo che manca dall’edizione casalinga di Champéry 2014.


La partita è stata estremamente equilibrata fin dal primo scambio. Botta e risposta nei primi due end (1-1), poi Alina Paetz e compagne optano per una mano nulla prima di marcare il punto del sorpasso. Dal quinto all’ottavo end assistiamo a un’altalena in cui la squadra di mano non riesce a portare a casa più di un punto. La Svizzera conduce per 4-3 prima del nono end dove la Svezia riesce a strappare la mano nulla in modo da garantirsi il vantaggio dell’ultimo tiro in occasione della frazione decisiva. Hasselborg e compagne costruiscono un buono schema di gioco, piazzano un micidiale 2-0 e possono festeggiare.

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: WCF

Lascia un commento

scroll to top