Calcio, Europei 2020: le sei fasce per il sorteggio dei gironi di qualificazione. I possibili incroci: mina vagante Germania


Domenica 2 dicembre al Convention Centre di Dublino si svolgerà il sorteggio dei gironi di qualificazione agli Europei 2020 di calcio. Un torneo che vedrà sfidarsi 55 Nazionali, che verranno divise in dieci gruppi, cinque dei quali saranno formati da sei squadre, mentre i restanti da cinque. Le prime due classificate di ciascun girone staccheranno il pass per la fase finale, ad esse si aggiungeranno poi altre quattro squadre attraverso gli spareggi della Nations League. Di seguito le fasce per il sorteggio dei gironi di qualificazione agli Europei 2020 di calcio.

LE FASCE PER IL SORTEGGIO

Prima fascia: Svizzera, Portogallo, Olanda, Inghilterra, Belgio, Francia, Spagna, Italia, Croazia, Polonia

Seconda fascia: Germania, Islanda, Bosnia ed Erzegovina, Ucraina, Danimarca, Svezia, Russia, Austria, Galles, Repubblica ceca

Terza fascia: Slovacchia, Turchia, Repubblica d’Irlanda, Irlanda del Nord, Scozia, Norvegia, Serbia, Finlandia, Bulgaria, Israele

Quarta fascia: Ungheria, Romania, Grecia, Albania, Montenegro, Cipro, Estonia, Slovenia, Lituania, Georgia

Quinta fascia: ERJ Macedonia, Kosovo, Bielorussia, Lussemburgo, Armenia, Azerbaigian, Kazakistan, Moldavia, Gibilterra, Isole Faroe

Sesta fascia: Lettonia, Liechtenstein, Andorra, Malta, San Marino

La formula del sorteggio prevede che Svizzera, Portogallo, Olanda ed Inghilterra, che hanno vinto i rispettivi gironi di Nations League, verranno sorteggiate nei Gruppi A–D, formati da cinque squadre ciascuno, e quindi non incontreranno avversarie della sesta fascia. Le restanti Nazionali in prima fascia, compresa quindi l’Italia, saranno invece sorteggiate nei Gruppi E–J, formati da sei squadre ciascuno.

Guardando alle squadre in ciascuna fascia, nella seconda spicca la presenza della Germania, che sarà la mina vagante di questo sorteggio. I tedeschi saranno infatti l’avversario più temuto da tutte le squadre in prima fascia e anche gli azzurri dovranno sperare di evitarli per non avere un girone di ferro. Attenzione poi anche a Danimarca, Bosnia, Svezia e Russia. Per quanto riguarda le altre fasce gli avversari da evitare saranno soprattutto Slovacchia e Serbia dalla terza e Ungheria e Montenegro dalla quarta.

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: marco iacobucci / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top