Volley, SuperLega 2018-2019: tutto il regolamento tra playoff, retrocessioni e obbligo di italiani in campo

volley-luca-vettori-trento-ph-Origo-V.jpg

Nel weekend del 13-14 ottobre scatterà la SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Il torneo prevede la partecipazione di 14 squadre che si affronteranno in sfide di andata e ritorno, le prime otto della classifica accederanno ai playoff che assegneranno lo scudetto con scontri a eliminazione diretta partendo dai quarti di finale mentre le ultime tre retrocederanno in Serie A2. Dopo diverse stagioni con il blocco, finalmente la SuperLega si rinnova e spedirà indietro le peggiori tre formazioni con l’obiettivo di ridurre il numero di compagini nel prossimo futuro. Conosciamo meglio tutto il regolamento del massimo campionato italiano di volley maschile:

 

REGOLAMENTO SUPERLEGA 2018-2019:

– Le 14 squadre partecipanti si affrontano tra di loro in partite di andata e ritorno, la regular season prevede così 26 giornate.

– Le prime otto classificate accederanno ai playoff che assegneranno lo scudetto. I quarti di finale saranno al meglio delle tre gare: prima contro ottava, seconda contro settima, terza contro sesta, quarta contro quinta. Semifinali e la Finale Scudetto saranno al meglio delle cinque gare.

– Le ultime tre classificate verranno retrocesse in Serie A2 da cui è prevista una solo promozione.

– La classifica verrà stilata tenendo in considerazione i punti come primo criterio: tre per le vittorie 3-0 o 3-1, due per i successi al tie-break, uno per le sconfitte 2-3.

– Confermata la regola degli italiani in campo: in ogni momento della partita devono giocare almeno tre uomini con passaporto italiano.

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top