Triathlon, World Cup Sarasota 2018: la gara diventa un duathlon e gli azzurri restano indietro in entrambe le gare


Le cattive condizione delle acque di Sarasota trasformano la prova sprint della World Cup di triathlon in una prova di duathlon: 2.5 km di corsa, 19 km di ciclismo, 5 km di corsa che non regalano soddisfazioni all’Italia né tra gli uomini, né tra le donne. Si impongono il francese VIncent Luis e la statunitense Renee Tomlin.

Nella prova femminile vince la statunitense Tomlin in 54’34”, davanti alla connazionale Kirsten Kasper, seconda, alla ceca Vendula Frintova, terza, ed all’ucraina Yuliya Yelistratova, quarta, tutte ad 1″ dalla vincitrice. Alice Betto chiude 22ma a 1’40”, mentre Alessia Orla è 37ma a 3’25”.

Nella gara maschile trionfo per il francese VIncent Luis, che completa le proprie fatiche in 48’18” con 7″ di margine sul belga Jelle Geens, il quale batte in volata il portoghese Joao Pereira. Anche in questo caso azzurri a ridosso della top 20: Andrea Secchiero è 21° a 1’08”, mentre Matthias Steinwandter è 22° a 1’14”.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top