Squash, PSA World Tour 2018: Ali Farag e Sarah-Jane Perry trionfano a San Francisco


San Francisco ha ospitato, dal 27 settembre al 2 ottobre, l’Oracle NetSuite Open 2018, tappa del PSA World Tour Gold.

Nel settore maschile, la finale tutta egiziana ha visto la vittoria a sorpresa di Ali Farag, che dopo oltre un’ora di gioco è riuscito a venire a capo del numero uno del mondo, il connazionale Mohamed El Shorbagy, imponendosi per 3-1 (11-9, 13-11, 4-11, 11-9). In precedenza, Farag aveva sconfitto l’altro favorito del torneo, il francese Grégory Gaultier, con il quale aveva dato vita ad una battaglia durata cinque set (2-11, 11-6, 9-11, 11-5, 13-11), con l’egiziano che si era trovato per due volte in svantaggio. El Shorbagy, invece, aveva superato l’altro connazionale Karim Abdel Gawad per 3-1 (7-11, 11-7, 11-9, 11-8).

Gerarchie sovvertite anche nel settore femminile, dove ad imporsi è stata la sorprendente inglese Sarah-Jane Perry, numero cinque del seeding. La ventottenne di Birmingham si è imposta in finale contro la numero uno e grande favorita del torneo, l’egiziana Raneem El Weleily, battuta per 3-2 dopo quasi un’ora di gioco (11-9, 11-7, 9-11, 7-11, 11-7). Precedentemente, Perry aveva dominato la giocatrice di Hong Kong, Annie Au, con un netto 3-0 (11-4, 11-7, 11-9), mentre El Weleily aveva superato l’inglese Laura Massaro con lo stesso punteggio (11-8, 11-9, 11-8).

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: PSA World Tour

Lascia un commento

scroll to top