Pattinaggio artistico, Junior Grand Prix Ljubljana 2018: Petr Gumennik conquista il primo posto. In danza avanti Avonley Nguyen-Vadym Kolesnik

Proseguono le gare presso l’arena sportiva Hala Tivoli di Ljubljana (Slovenia), questa settimana teatro della sesta tappa del circuito Junior Grand Prix di pattinaggio artistico 2018-2019.

Nell’individuale maschile Petr Gumennik ha conquistato per la seconda volta la prima posizione, garantendosi dunque un posto alle finali di Vancouver che si svolgeranno dal 6 al 9 Dicembre. Il pattinatore allenato da Veronika Daineko è stato autore di un ottimo programma libero, rispetto agli altri concorrenti pattinato senza particolari sbavature, in cui ha eseguito tra i vari elementi un triplo axel e una combinazione triplo axel-triplo rittberger (valutato con un grado di esecuzione non irrestibile), oltre che un triplo lutz in combinazione con il triplo toeloop; l’atleta russo ha così chiuso la gara guadagnando nel segmento 141.92 (72.44, 69.50) per un totale di 219.25. A quattro punti di distanza si è piazzato con 140.99 (71.51, 69.48) per un totale di 215.16 l’americano Tomoki Hiwatashi, artefice di una performance caratterizzata dalla buona riuscita della difficile combinazione quadruplo toeloop-triplo toeloop e viziata da due errori nella realizzazione del triplo axel, chiamato sottoruotato in combinazione con il triplo toeloop e atterrato con step out singolarmente. Sul gradino più basso del podio si è invece classificato il nipponico Koshiro Shimada, protagonista di un programma libero discreto valutato con 139.47 punti nel segmento (70.11, 69.35) totalizzando 212.95.

Prestazione positiva per gli azzurri: Gabriele Frangipani ha chiuso la gara al decimo posto con 162.98 dopo un free program in cui ha eseguito la buona combinazione triplo lutz-triplo toeloop, commettendo una caduta nel triplo axel. Nikolaj Memola  ha archiviato il suo esordio stagionale in diciannovesima posizione pattinando un secondo segmento di gara con qualche errore di troppo ma lasciando ben sperare in vista dei prossimi appuntamenti.

Nella specialità della danza la coppia americana formata da Avonley Nguyen-Vadym Kolesnik si è portata al comando della classifica pattinando una notevole Rhythm Dance in cui ha eseguito una buona sequenza di twizzles, un buon curve lift e una precisa sequenza di Tango Argentino, ottenendo il punteggio di 65.41 (35.21, 30.20). Al secondo posto si è piazzata con 63.79 (33.04, 30.75) la coppia russa Sofia Shevchenko-Igor Eremenko, autrice di una buona prova leggermente sporcata da una piccola incertezza nei twizzles; i compagni di squadra Polina Ivanenko-Daniil Karpov si sono invece classificati al terzo posto provvisorio con 59.78. Buon risultato per la coppia azzurra formata da Francesca Righi e Aleksei Dubrovin che, con il punteggio di 51.48, hanno conquistato l’ottava posizione e il nuovo primato personale nel segmento.

CLASSIFICA JUNIOR INDIVIDUALE MASCHILE FINALE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Petr GUMENNIK
RUS
219.25 1 1
2 Tomoki HIWATASHI
USA
215.16 3 3
3 Koshiro SHIMADA
JPN
212.95 4 5
4 Conrad ORZEL
CAN
212.94 5 4
5 Artur DANIELIAN
RUS
210.49 6 2
6 Mark GORODNITSKY
ISR
205.19 2 6
7 Younghyun CHA
KOR
183.99 8 7
8 Vladimir LITVINTSEV
AZE
181.31 7 8
9 Andreas NORDEBÄCK
SWE
165.02 11 9
10 Gabriele FRANGIPANI
ITA
162.98 9 10
11 Basar OKTAR
TUR
159.33 12 11
12 Nikita STAROSTIN
GER
158.98 10 14
13 Nurullah SAHAKA
SUI
151.68 16 12
14 Kai Xiang CHEW
MAS
151.18 15 13
15 Aleksandr SELEVKO
EST
149.32 13 15
16 Fang-Yi LIN
TPE
143.90 14 16
17 Alexander ZLATKOV
BUL
130.32 17 17
18 Edward APPLEBY
GBR
112.60 20 18
19 Nikolaj MEMOLA
ITA
110.91 18 20
20 Mykhailo RUDKOVSKYI
UKR
110.45 21 19
21 Charles Henry KATANOVIC
CRO
101.55 19 22
22 Luka LOGAR
SLO
92.96 23 21
23 Callum BRADSHAW
AUS
84.65 22 24
24 Tamas SZOBOSZLAI
HUN
81.44 24 23

 

CLASSIFICA JUNIOR RHYTHM DANCE

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Avonley NGUYEN / Vadym KOLESNIK
USA
65.41 1
2 Sofia SHEVCHENKO / Igor EREMENKO
RUS
63.79 2
3 Polina IVANENKO / Daniil KARPOV
RUS
59.78 3
4 Darya POPOVA / Volodymyr BYELIKOV
UKR
57.11 4
5 Ellie FISHER / Simon-Pierre MALETTE-PAQUETTE
CAN
57.08 5
6 Alicia FABBRI / Paul AYER
CAN
53.20 6
7 Alina EFIMOVA / Alexander PETROV
USA
52.78 7
8 Francesca RIGHI / Aleksei DUBROVIN
ITA
51.48 8
9 Emily ROSE BROWN / James HERNANDEZ
GBR
50.88 9
10 Charise MATTHAEI / Maximilian PFISTERER
GER
47.95 10
11 Darja NETJAGA / Marko Jevgeni GAIDAJENKO
EST
47.73 11
12 Mariia NOSOVITSKAYA / Mikhail NOSOVITSKIY
ISR
41.06 12
13 Marina PHILIPPOVA / Vadym KRAVTSOV
AUT
38.89 13
14 Sophia SIMITSAKOS / Jeffrey WONG
GRE
35.59 14
15 Villö MARTON / Danyil SEMKO
HUN
32.35 15

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating (Official Facebook)

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto, Coppa del Mondo Budapest 2018: Morozov e Hosszu in evidenza nella seconda giornata di gare in Ungheria

Hockey ghiaccio, EBEL 2018-2019: Bolzano cade a testa alta contro Vienna. Le Foxes cedono 1-2 agli austriaci