Karate, Premier League 2018: a Tokyo l’ultima tappa stagionale. Gli azzurri vogliono confermarsi ai vertici


Questo fine settimana a Tokyo si svolgerà l’ultima tappa stagionale della Premier League di karate. Sarà il secondo appuntamento, dopo quello di Berlino, ad assegnare punti per il ranking olimpico e inoltre avrà ancora maggiore importanza perché rappresenterà anche l’ultimo test in vista dei Mondiali di Madrid, che si svolgeranno dal 6 all’11 novembre.

L’Italia è stata grande protagonista a Berlino, conquistando otto podi e proverà a ripetersi ora in Giappone. Grande attesa per Angelo Crescenzo (-60 kg), che dopo l’argento agli Europei e il successo a Berlino, punta a confermarsi nuovamente ai vertici e dare un altro segnale importante in vista dei Mondiali. Stesso discorso per il team kata femminile, in cui il terzetto formato da Sara Battaglia, Michela Pezzetti e Terryana D’Onofrio punta a salire ancora sul gradino più alto del podio. Dopo l’exploit tedesco ci si aspetta una conferma anche da Luca Maresca (-67 kg), che sembra aver ritrovato la forma dei tempi migliori.

Praticamente una certezza poi le tre punte di diamante al femminile: Viviana Bottaro nel kata, Sara Cardin (-55 kg) e Silvia Semeraro (-68 kg) nel kumite. Atlete di grandissimo livello che hanno ottenuto un posto fisso ai vertici mondiali delle rispettive categorie e dopo il terzo posto a Berlino, sono pronte a tornare in finale a Tokyo. Importante poi in ottica Mondiale anche il ritorno di Luigi Busà (-75 kg). Troveremo in gara poi anche Clio Ferracuti (+68 kg), alla caccia del terzo podio consecutivo, il team kata maschile con i promettenti Gianluca Gallo, Alessandro Iodice e Giuseppe Panagia e il campione europeo Michele Martina (-84 kg).

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL KARATE

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fijlkam

Lascia un commento

scroll to top