Ginnastica ritmica, Serie A 2018: la Fabriano di Baldassarri vince la prima tappa, battuta l’Udinese di Agiurgiuculese


A Forlì si è disputata la prima tappa della Serie A 2018 di ginnastica ritmica, il massimo campionato italiano a squadre. Vittoria schiacciante di Fabriano, le Campionesse d’Italia non hanno fatto sconti e si sono imposte con un totale di 103.250, rifilando una lunghezza secca di distacco all’Udinese (102.250) mentre l’Armonia d’Abruzzo Chieti ha completato il podio (100.600).

A trascinare le marchigiane è stata la strepitosa Milena Baldassarri, già argento di specialità ai recenti Mondiali: la romagnola si è scatenata col cerchio (19.250) e con il nastro (18.150), ben supportata da Karina Kuznetsova alla palla (18.300) e Sofia Raffaeli alle clavette (17.700) e alla fune (16.400), Serena Ottaviani completa la formazione (13.450 al corpo libero). Udinese ha cercato di battagliare alla pari ma le friulane si sono dovute arrendere nonostante le ottime prestazione del fenomeno Alexandra Agiurgiuculese, bronzo di specialità nell’ultima rassegna iridata: 19.350 al cerchio e 19.000 alle clavette per la ragazza di origini rumene che in squadra è stata supportata dal fenomeno israeliano Linoy Ashram (19.650), Lara Paolini ha cercato di dire la sua tra nastro (15.750) e fune (15.350), Tara Dragas completa il quartetto (13.150 al corpo libero). Più distaccata appunto l’Armonia Chieti di Alessia Russo (18.350 alla palla e 16.300 al nastro).

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top