Beach Volley, World Tour 2018 Las Vegas. Rossi/Caminati e Menegatti/Orsi Toth agli ottavi! Sarà una notte lunghissima


Tre coppie azzurre agli ottavi di finale del 4 Stelle di Las Vegas. L’Italbeach va forte e si prepara ad una notte lunga ed emozionante con Rossi/Caminati, Lupo/Nicolai nel torneo maschile e Menegatti/Orsi Toth in quello femminile che si preparano a giocarsi l’accesso ai quarti di finale in programma domani.

Nella sfida dei sedicesimi di finale maschili ancora una partita vietata ai deboli di cuore per Rossi e Caminati che sono riusciti a battere in rimonta 2-1 i serbi Basta/Kolaric. Perso il primo set giocato a corrente alternata con il punteggio di 17-21, la coppia romagnola ha dominato il secondo parziale vincendo 21-16. Tie break giocato punto a punto con allungo nel finale degli azzurri che si sono imposti con il punteggio di 15-13. Negli ottavi di finale Rossi/Caminati affronteranno alle 0.50 un avversario ostico, i polacchi Fijalek/Bryl, una delle coppie più in forma dell’ultimo periodo, secondi al Major Series di Vienna a inizio agosto e secondi anche alle Finali del World Tour di Amburgo. Non ci sono precedenti fra le due coppie.

Alla stessa ora saranno in campo Lupo/Nicolai che se la vedranno con i rappresentanti del Qatar Ahmed Tijan/Cherif, coppia che ha appena eliminato in due set gli statunitensi Evans/Kolinske. La coppia del Qatar arriva da un ottima stagione che li ha visti salire sul podio (terzi) nel 4 Stelle di Doha a marzo ma soprattutto concludere al terzo posto il Major Series di Vienna ad inizio agosto. Nessun precedente fra le due coppie finora.

In campo femminile seconda vittoria consecutiva nella finale del girone per Menegatti/Orsi Toth che hanno dovuto faticare non poco per avere ragione della giovane coppia russa Makroguzova/Kholomina. Le italiane si sono imposte 2-1 illudendosi di poter fare un sol boccone delle rivali dopo un primo set letteralmente dominato con il punteggio di 21-11. Nel secondo set qualche errore di troppo delle azzurre e un risveglio repentino soprattutto di Kholomina ha permesso alle russe di pareggiare il conto (21-15). Terzo set emozionante e divertente con le azzurre sempre avanti fino al 15-13 conclusivo che significa ottavi di finale. Urna non particolarmente benevola per le italiane che se la vedranno alle 2.30 con le brasiliane Maria Clara/Elize Maia che hanno appena eliminato in due set le norvegesi Lunde/Ulveseth, eguagliando il loro secondo miglior risultato da quando cinque mesi fa hanno deciso di giocare assieme. Per loro finora un terzo posto nel 3 Stelle di Zhongwei un mese fa e risultati un po’ al di sotto delle aspettative. Non ci sono precedenti fra le due coppie.

Sedicesimi di finale maschili: Plavins/Tocs (Lat)-O’Gorman/Saxton (Can) 2-0 (21-18, 21-19), Ricardo/Álvaro Filho (Bra)-Patterson/Slick (Usa) 2-0 (21-14, 21-17), Herrera/Gavira (Esp)-Grimalt/Grimalt (Chi) 2-1 (21-18, 19-21, 15-11), Doherty/Allen (Usa)-Bergmann/Harms (Ger) 0-2 (13-21, 19-21), Caminati/Rossi (Ita)-Basta/Kolaric (Srb) 2-1 (17-21, 21-16, 15-13), Ahmed Tijan/Cherif (Qat)-Evans/Kolinske (Usa) 2-0 (21-19, 21-17), Guto/Saymon (Bra)-Seidl/Waller (Aut) 2-0 (21-15, 21-18), Bouter/Varenhorst (Ned)-Perusic/Schweiner (Cze) 1-2 (22-24, 21-19, 12-15)

Ottavi di finale maschili: Sørum/Mol (Nor)-Plavins/Tocs (Lat), Brouwer/Meeuwsen (Ned)-Ricardo/Álvaro Filho (Bra), Pedro Solberg/Bruno Schmidt (Bra)-Herrera/Gavira (Esp), Crabb/Bourne (Usa)-Bergmann/Harms (Ger), Fijalek/Bryl (Pol)-Caminati/Rossi (Ita), Nicolai/Lupo (Ita)-Ahmed Tijan/Cherif (Qat), Krasilnikov/Stoyanovskiy (Rus)-Guto/Saymon (Bra), Crabb/Gibb (Usa)-Perusic/Schweiner (Cze)

Finali primo posto gironi femminili: Summer/Hughes (Usa)-Kravcenoka/Graudina (Lat) 2-0 (21-16, 21-13), Bansley/Wilkerson (Can)-Stubbe/van Iersel (Ned) 2-0 (21-13, 21-10), Pavan/Humana-Paredes (Can)-Flint/Day (Usa) 2-0 (21-10, 23-21), Maria Antonelli/Carol (Bra)-Lehtonen/Ahtiainen (Fin) 2-1 (15-21, 21-19, 15-11), Stockman/Larsen (Usa)-Josi/Lili (Bra) 2.-1 (21-10, 15-21, 15-8), Betschart/Hüberli (Sui)-Murakami/Ishii (Jpn) 2-0 (22-20, 21-18), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Menegatti/Orsi Toth (Ita) 1-2 (11-21, 21-15, 13-15), Ana Patrícia/Rebecca (Bra)-Maria Clara/Elize Maia (Bra).2-0 (21-19, 25-23)

Finali terzo posto gironi femminili: Lin/Zhu (Chn)-Lahti/Parkkinen (Fin) 1-2 (18-21, 24-22, 19-21), May/Pischke (Can)-Sweat/Walsh Jennings (Usa) 0-2 (15-21, 13-21), Suzuki/Murakami (Jpn)-Liliana/Elsa (Esp) 1-2 (29-27, 11-21, 10-15), Tainá/Victoria (Bra)-Wang/Xue (Chn) 1-2 (21-19, 19-21, 13-15), Sinnema/Bloem (Ned)-Kolosinska/Kociolek (Pol) 1-2 (24-22, 16-21, 6-15), Lunde/Ulveseth (Nor)-Wang/Xia (Chn) 2-1 (23-21, 24-26, 15-11), Howard/Branagh (Usa)-Amaranta/Lobato (Esp) 1-2 (23-25, 21-16, 10-15), Behlen/Tillmann (Ger)-Sponcil/Claes (Usa).0-2 (7-.21, 14-21)

Sedicesimi di finale femminili: Kravcenoka/Graudina (Lat)-Liliana/Elsa (Esp), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Lahti/Parkkinen (Fin), Lehtonen/Ahtiainen (Fin)-Amaranta/Lobato (Esp), Josi/Lili (Bra)-Sponcil/Claes (Usa), Stubbe/van Iersel (Ned)-Kolosinska/Kociolek (Pol) 1-2 (18-21, 21-16, 11-15), Maria Clara/Elize Maia (Bra)-Lunde/Ulveseth (Nor) 2-0 (21-18, 24-22), Murakami/Ishii (Jpn)-Wang/Xue (Chn) 2-1 (24-22, 19-21, 15-8), Flint/Day (Usa)-Sweat/Walsh Jennings (Usa) 2-1 (19-21, 21-19, 15-12)

Ottavi di finale femminili: Bansley/Wilkerson (Can)-Winner Kravcenoka/Graudina (Lat)-Liliana/Elsa (Esp), Stockman/Larsen (Usa)-Winner Makroguzova/Kholomina (Rus)-Lahti/Parkkinen (Fin), Betschart/Hüberli (Sui)-Lehtonen/Ahtiainen (Fin)-Amaranta/Lobato (Esp), Maria Antonelli/Carol (Bra)-Winner Josi/Lili (Bra)-Sponcil/Claes (Usa), Pavan/Humana-Paredes (Can)-Kolosinska/Kociolek (Pol), Menegatti/Orsi Toth (Ita)-Maria Clara/Elize Maia (Bra), Ana Patrícia/Rebecca (Bra)-Murakami/Ishii (Jpn), Summer/Hughes (Usa)-Flint/Day (Usa).

 





Lascia un commento

scroll to top