Volley, Mondiali 2018: l’Italia freme verso il Belgio, tra allenamenti e studio dell’avversario. Quattro giorni di “riposo” a Firenze

Tra riposo e allenamenti, tra studio dell’impianto e analisi dell’avversario. In questo modo l’Italia sta vivendo questi quattro giorni che conducono alla seconda partita dei Mondiali 2018 di volley: la pausa davvero molto (troppo?) lunga tra la vitoria contro il Giappone all’esordio nel Foro Italico di Roma e la sfida al Belgio in programma giovedì 13 settembre (ore 21.15) al Mandela Forum di Firenze costringe ad adottare una tabella di avvicinamento un po’ atipica durante una rassegna iridata dove solitamente i ritmi sono più serrati e intensi.

La nostra Nazionale ieri è salita su un Freccia Rossa per trasferirsi dalla capitale al capoluogo toscano, pronti via una seduta di pesi e poi subito visita al palazzetto intitolato al compianto politico sudafricano. Stessi ritmi che Ivan Zaytsev dovranno scandire nei prossimi gironi anche perché questo gruppo ha sì vinto contro i nipponici ma ha fatto capire che ci sono ancora dei dettagli da sistemare e che c’è da lavorare per arrivare davvero al top della forma, pronti per giocarsela nei match più complicati. Anche l’adattamento al palazzetto sarà particolarmente importante, il Foro Italico è un ambiente sui generis senza punti di riferimento che ci hanno sicuramente complicato la vita, ora dovremo trovare il feeling con questo ambiente anche perché qui giocheremo le altre quattro partite della prima fase.

Allenamenti in sala pesi, atletici, tecnico e tattici per farsi trovare preparati alla partita contro l’ostico Belgio di Andrea Anastasi, ex CT dell’Italia alla sua prima stagione sulla panchina dei Red Dragons che lo scorso anno ci eliminarono ai quarti di finale degli Europei. Si preannuncia una sfida davvero molto dura e intensa contro una squadra caratterizzata dalla presenza soprattutto dell’opposto Sam Deroo e del centrale Simon Van De Voorde, gli azzurri stanno studiando attentamente il rivale per cercare di carpirne i segreti e domani sera saranno sicuramente spettatori interessati di Belgio-Argentina. Il nostro Mondiale ora entra nel vivo, si inizia davvero a fare sul serio, non si può sbagliare (tutti i risultati vengono portati nella seconda fase) e c’è un popolo intero a guardare (Forum già sold out per i match contro Belgio e Argentina).

 





Foto: FIVB

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Mondiali 2018 volley

ultimo aggiornamento: 11-09-2018


Lascia un commento

F1: Kimi Raikkonen correrà in Alfa Romeo-Sauber due anni. Antonio Giovinazzi potrebbe essere il suo compagno di squadra

Calcio, una terza coppa europea dal 2021-2022. Torna la Coppa delle Coppe?