Squash, Mondiali femminili a squadre 2018: l’Egitto si conferma campione sull’Inghilterra


La città cinese di Dalian ha ospitato i Campionati Mondiali femminili di squash a squadre 2018, competizione che si tiene negli anni pari, alternandosi con l’omologa rassegna maschile, che invece ha luogo negli anni dispari.

Lo scenario che si è venuto a creare ha riprodotto esattamente il podio che si era visto due anni fa a Parigi, con l’Egitto che ha confermato il proprio titolo iridato davanti all’Inghilterra, mentre sul terzo gradino del podio sono salite le rappresentative di Francia ed Hong Kong.

In finale, la formazione nordafricana ha visto per 2-0 grazie a Nouran Gohar, capace di imporsi al quinto set su Alison Waters (11-9, 11-9, 6-11, 7-11, 11-7), ed a Raneem El Weleily, che ha sconfitto Laura Massaro per 3-1 nella sfida tra le numero uno delle rispettive squadre (11-3, 11-8, 9-11, 11-3). Nour El Tayeb e Sarah-Jane Perry, che avrebbero dovuto disputare l’ultima sfida, non sono scese in campo visto il risultato già acquisito.

Per l’Egitto si tratta dunque del quarto titolo mondiale femminile, dopo quelli del 2008, 2012 e 2016, mentre l’Inghilterra può comunque dire di aver disputato tutte le finali iridate dal 1994 ad oggi.

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: PSA World Tours

Lascia un commento

scroll to top