Pagelle Inter-Fiorentina 2-1: Icardi gol e assist. D’Ambrosio decisivo. Chiesa è il migliore della Viola

shutterstock_1167341950.jpg

L’Inter vince ancora. 2-1 alla Fiorentina nell’anticipo della sesta giornata e altri tre punti per la squadra di Spalletti. Decidono le reti di Icardi e D’Ambrosio, mentre ai viola non basta la rete di Chiesa. Queste le pagelle

INTER

Handanovic 6,5: il palo lo salva dopo pochi minuti sul tiro di Mirallas, poi è bravissimo a chiudere lo specchio a Simeone con un ottimo riflesso. La deviazione di Skriniar lo mette fuori dai giochi sul tiro di Chiesa

D’Ambrosio 7: il migliore dell’Inter. Una moto sulla fascia destra nel primo tempo, poi nella ripresa prima salva un gol sul colpo di testa di Pjaca e poi trafigge Lafont con un inserimento da vero centravanti

De Vrij 6: cancella Simeone dalla partita. Pjaca e Chiesa vivacizzano l’attacco viola nel secondo tempo e soffre qualcosina in più, ma nel complesso una buona prestazione del centrale nerazzurro

Skriniar 5: ha la colpa di mettere la gamba sul tiro di Chiesa. Un tentativo veramente maldestro che porta al pareggio della Fiorentina e da quel momento va anche un po’ in confusione.

Asamoah 5: in grandissima crisi nel secondo tempo sulla continua pressione di Chiesa. Meriterebbe il secondo giallo per un fallo su Chiesa, ma l’arbitro lo grazia.

Vecino 5: brutta partita dell’uruguaiano, apparso sotto ritmo. Fatica a trovare posizione e si fa vedere anche poco in fase di manovra.  Dal 67′ Keita 6,5: ottimo impatto dalla panchina del senegalese, che con le sue accelerazioni mette in difficoltà la difesa viola

Brozovic 6,5: uno dei migliori dell’Inter. E’ il metronomo perfetto del centrocampo nerazzurro. Nel secondo tempo di mette anche a disposizione in fase difensiva.

Candreva 6: un ottimo primo tempo, nel quale è il migliore dell’Inter. Sfiora il gol con un destro al volo potente e poi con un suo cross causa il fallo di mano di Vitor Hugo da cui nasce il rigore di Icardi. Sparisce nella ripresa e viene sostituito. Dal 57′ Politano 6: la cosa migliore è una copertura su Chiesa, aiuta comunque la squadra correndo su tutta la fascia

Nainggolan 5: perde malamente il pallone da cui nasce il gol di Chiesa. Fatica anche a farsi vedere in zona offensiva

Perisic 5,5: sfiora il gol nel primo tempo con un bel destro che lambisce il palo, ma è anche l’unico guizzo di una partita sottotono dell’ala croata. Dall’87’ Gagliardini sv: entra nel finale

Icardi 6,5: si sblocca finalmente anche se dal dischetto. Nel primo tempo ha anche due palle buone che spreca. Decisivo nel 2-1 per l’assist a D’Ambrosio

 

FIORENTINA 

Lafont 5,5: sui gol non può nulla, ma in alcune circostanze sbaglia completamente il rinvio e rischia di dare il via a due clamorose occasioni per l’Inter

Milenkovic 6: con il passare dei minuti riesce a bloccare Perisic e gioca una buona gara. Attento e preciso soprattutto nel secondo tempo.

Pezzella 5,5: si perde Icardi nell’uno-due che porta in rete D’Ambrosio un errore fatale.

Vitor Hugo 5: ingenuo a tenere il braccio largo sul cross di Candreva e da li nasce il rigore. Fuori posizione anche nel secondo gol

Biraghi 5: soffre Candreva per tutto il primo tempo e la situazione non migliora nemmeno nel secondo tempo, quando anche in fase offensiva non si fa mai vedere

Fernandes 5,: la mossa a sorpresa di Pioli. Una scelta che non paga, visto che è un oggetto misterioso nel centrocampo viola. Dal 64′ Gerson 5: anche lui un fantasma.

Veretout 5,5: fatica a trovare spazio e a farsi dare palla. Meglio in fase di copertura, ma non riesce ad essere incisivo.

Benassi 5: praticamente mai visto nel primo tempo, la situazione non migliora nemmeno nella ripresa. Dall’84’ Vlahovic: in campo solo nel finale

Chiesa 7: il gol è probabilmente suo, anche se c’è la complicità di Skriniar. Una furia nel secondo tempo quando mette in difficoltà da solo tutta la difesa viola.

Mirallas 6: subito una grande occasione, ma solo il palo lo ferma. Si accende e si spegne nel corso della gara, ma quando la lampadina è accesa è sempre pericoloso

Simeone 5: fatica in mezzo a De Vrij e Skriniar. Ha un solo pallone e lo sparo contro Handanovic, divorandosi una grande occasione. Brutta prestazione del Cholito. Dal 54′ Pjaca 6,5: in pochi minuti fa più di tutto quello che ha fatto Simeone nel primo tempo. Porta vivacità e sfiora anche il gol.

 





 

foto: cristiano barni / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top