LIVE Equitazione, Mondiali 2018 in DIRETTA: Lorenzo De Luca tiene alto il tricolore! E’ nella top ten. L’Italia deve inseguire


Buongiorno e bentrovati per la DIRETTA LIVE del salto ostacoli ai Mondiali 2018 di equitazione a Tryon (USA). Oggi, mercoledì 19 settembre, inizia l’avventura degli italiani Lorenzo De Luca, Luca Marziani, Piergiorgio Bucci ed Emanuele Gaudiano nelle gare più attese per la spedizione azzurra negli Stati Uniti. I progressi compiuti dall’Italia negli ultimi 18 mesi hanno proiettato il Bel Paese ai vertici internazionali della disciplina a suon di vittorie di prestigio e di risultati di grande rilievo in giro per il mondo.

Ma ora per gli azzurri è arrivato il momento di coronare questa ascesa con una medaglia iridata, obiettivo alla portata di un gruppo che punta, nel contempo, a staccare in netto anticipo il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, attribuito ai primi 6 team della classifica finale della prova a squadre. La prima giornata di gare sarà basata soprattutto sulla velocità: i ritardi accumulati in gara, infatti, saranno convertiti in penalità che andranno ad aggiungersi a quelle correlate agli ostacoli abbattuti. Una prova che servirà a rompere il ghiaccio ma che fornirà già le prime risposte importanti per gli atleti in gara, costretti da subito a dare il massimo. Seguite con noi, a partire dalle ore 15.00, le emozioni del salto ostacoli attraverso la nostra DIRETTA LIVE. Buon divertimento con OA Sport!





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

22.59: La prima giornata di gare nel salto ad ostacoli si chiude qui. Appuntamento a domani per la seconda parte di gara. Buonanotte

22.58: Così gli altri azzurri:

43. Tokyo du Soleil Luca Marziani ITA 84.52 seconds
97. Chalou Emanuele Gaudiano ITA 96.26 seconds (88.26)
105. Diesel GP du Bois Madame Piergiorgio Bucci ITA 100.22 seconds (88.22)

22.55: Un lampo nel buio la prova di De Luca che chiude al nono posto nella gara individuale mentre l’Italia nella gara a squadre è solo diciassettesima e difficilmente potrà rientrare nelle posizioni che contano per la qualificazione olimpica. Questa la classifica (prime dieci posizioni) individuale provvisoria:

1. Bianca Steve Guerdat SUI 76.33 seconds
2. Quabri de l’Isle Pedro Veniss BRA 76.68 seconds
3. Blue Movie Rowan Willis AUS 76.95 seconds
4. Pret A Tout Marcus Ehning GER 77.08 seconds
5. Clooney Martin Fuchs SUI 77.69 seconds
6. Admara Carlos Enrique Lopez Lizarazo COL 77.96 seconds
7. Don VHP Z N.O.P. Harrie Smolders NED 78.12 seconds
8. Clinta McLain Ward USA 78.49 seconds
9. Irenice Horta Lorenzo de Luca ITA 78.71 seconds
10. Sterrehof’s Calimero Marc Houtzager NED 79.48 seconds

22.52: Il brasiliano Pedro Junquera Muylaert su Prince Royual Z chiude la gara con un percorso netto non velocissimo: 83.42 e 36mo posto finale

22.48: Lo svizzero Steve Guerdat in sella a Bianca vola in testa!!!! Con 76.33, al penuyltimo percorso, riesce a sopravanzare il brasiliano Veniss per pochi centesimi

22.46: Il venezuelano Alejandro Karolyi su Lincourt Gino rifiuta un ostacolo e chiude al 104mo posto con 100.70

22.44: Per il belga Pieter Devos su Espoir ci sono 4 punti di penalità ed il 75mo posto con 89.18

22.41: Lo spagnolo Eduardo Alvarez Aznar su Rockfeller de Pleville Bois Margot abbatte letteralmente un ostacolo e conclude all’86mo posto con 92.16

22.37: Il messicano Patricio Pasquel in sella a Babel commette tre errori (12 penalità) e con 90.60 è soltanto 81mo

22.34: Il tedesco Marcus Ehning risolleva la squadra tedesca inserendosi al terzo posto con 77.08. De Luca scala all’ottavo posto provvisorio

22.32: Per il coreano Manjun Kwon su Coral Springs il punteggio finale è 96.70 (8 penalità) chiude al 91mo posto

22.30: Il giordano Ibrahim Hani Bisharat in sella a Chactino abbatte tre ostacoli, chiude con 96.31 al 92mo posto

22.25: L’australiano Rowan Willis su Blue Movie è secondo! Velocissimo e senza sbavature il binomio australiano chiude con 76.78 alle spalle del brasiliano Veniss

22.23: Al Khatri del Bahrein commette due errori e finisce nelle retrovie

22.21: Lo statunitense McLaine Ward su Clinta riesce a fare meglio di De Luca: è quinto! L’azzurro è sesto

22.19: GRANDEEEEEEEE!!!! Lorenzo De Luca su Irenice Horta conclude con un netto!!!! 78.71 è quinto!!! Bravissimo il campione azzurro

22.17:; L’argentino Matias Albarracin in sella a Cannavaro 9 commette due errori (8 penalità) e con 89.39 è 72mo. Ora tocca all’azzurro Lorenzo De Luca, ultima carta italiana

22.14: Per il colombiano Fernando Cardenas in sella a Quincy Car commette un errore (4 penalità) al terz’ultimo ostacolo e chiude con 88.46 in 65ma posizione

22.11: La sudafricana Dalma Malhas su Toscanini Malpic commette due errori (8 penalità) e chiude lontana dai primi, 95ma a 101.84

22.08: Il neozelandese Sharn Wordley su Casper conclude con 88.66 (4 penalità) ed è solo 65mo

22.06: Il canadese Eric Lamaze su Chacco Kid commette un errore proprio sull’ultima barriera e chiude al 22mo posto con 82.36. Anche in questo caso tantissimi rimpianti per il canadese

22.04: La israeliana Danielle Goldstein su Lizziemary è 33ma con 83.93 (4 punti di penalità)

22.01: Ripresa la gara con l’olandese Harrie Smolders che indovina il percorso quasi perfetto e si inserisce al quarto posto con 78.08

21.37: E’ il momento dell’ultima pausa, poi gli ultimi venti binomi. Questa la classifica dei primi dieci posti provvisoria:

1. Quabri de l’Isle Pedro Veniss BRA 76.68 seconds
2. Clooney Martin Fuchs SUI 77.69 seconds
3. Admara Carlos Enrique Lopez Lizarazo COL 77.96 seconds
4. Sterrehof’s Calimero Marc Houtzager NED 79.48 seconds
5 With Wings Karen Polle JPN 79.88 seconds
6. Zeremonie Laura Kraut USA 80.08 seconds
6. Reveur de Hurtebise HDC Kevin Staut FRA 80.08 seconds (76.08)
8. VDL Glasgow v. Merelsnest N.O.P. Jur Vrieling NED 80.11 seconds
9. Chaqui Z Shane Sweetnam IRL 80.19 seconds
10. Bacardi VDL Janika Sprunger SUI 80.26 seconds

21.35: Il britannico William Whitaker su Utamaro d’Ecaussines chiude con 82.62 al 21mo posto con un ostacolo abbattuto (4 penalità)

21.33: L’egiziano Samel El Dahan su Suma’s Zorro totalizza 81.88 ed è 19mo con 4 punti di penalità e qualche rimpianto

21.31: Lo svedese Peder Fredricson in sella a H&M Christian K non commette errori ed è 12mo con 80.66

21.28: Il giapponese Daisuko Fukushima su Cornet commette due errori (8 penalità) ed è 78mo con 96.17

21.27: Per l’ungherese Balasz Horvath in sella a Zordon ci sono 8 penalità e un totale di 95.17 che significa 77mo posto

21.25: Il cileno Samuel Parot chiude con 87.96 ed è 51mo con 8 penalità in sella a Thriller P

21.21: Per il francese Kevin Staut su Reveur de Hurtebise arriva un errore incredibile proprio nell’ostacolo finale. Per il binomio transalpino 80.08 e sesto posto ma sarebbe stato primo senza quell’errore

21.18: L’irlandese Cian O’Connor su Good Luck commette un errore sul terz’ultimo ostacolo e chiude con 81.72 che vale il 12mo posto provvisorio

21.16: Il polacco Krysztof Ludwiczak in sella a Stalando è eliminato

21.13: Un rifiuto per il brasiliano Yuri Mansur che su Ibelle Ask chiude con 100.71 all’81mo posto

21.11: Spettacolare prova dello svizzero Martin Fuchs che non sbaglia e chiude, in sella a Clooney, con 77.79 che significa secondo posto provvisorio!

21.10: Eliminata la venezuelana Daniela Stransky su HH Donnatella

21.08: Il belga Ios Verlooyu si inserisce in 34ma posizione con 85.61 (4 penalità) in sella a Igor

21.06 Ben cinque ostacoli abbattuti per lo spagnolo Mikel Aizpurua Quiroga che è soltanto 85mo con 108.20 in sella a Cartanya

21.03: Il messicano Enrique Gozalez non va oltre il 27mo posto su Chacna con 84.43 ed un ostacolo abbattuto (4 punti)

21.02: Errore grave per l’austriaco Max Kuhner che, su Chardonnay, si inserisce al 15mo posto con 82.27 e 4 punti di penalità

20.59: Non bene il tedesco Marice Tebbel che, su Don Diarado, è 57mo con 89.35 e 4 punti di penalità

20.57: Velocissimo l’australiano Billy Raimont su Oaks Redwood ma un errore (4 penalità) lo relegano al 20mo posto con 83.29

20.54: Arriva l’acuto degli Usa con Laura Kraut su Zeremonie che non commette errori e si inserisce al quinto posto con 80.08

20.50: Buona ma non straordinaria la prova di Luca Marziani che, in sella a Tokyo du Soleil non commette errori ma è piuttosto lento e si inserisce in 24ma posizione con 84.52

20.48: L’argentino Luis Pedro Biraben su Caillou è 61mo con 92.37 (8 penalità)

20.44: Tutto pronto per la penultima sezione di gara. Tra poco sarà la volta dell’argentino Luis Pedro Biraben e poi Luca Marziani per tentare di risollevare le sorti degli azzurri

20.24: Questa la classifica provvisoria con le prime dieci posizioni prima del break di 15′, al termine del quale sarà la volta dell’azzurro Luca Marziani:

1. Quabri de l’Isle Pedro Veniss BRA 76.68 seconds
2. Admara Carlos Enrique Lopez Lizarazo COL 77.96 seconds
3. Sterrehof’s Calimero Marc Houtzager NED 79.48 seconds
4. With Wings Karen Polle JPN 79.88 seconds
5. VDL Glasgow v. Merelsnest N.O.P. Jur Vrieling NED 80.11 seconds
6. Chaqui Z Shane Sweetnam IRL 80.19 seconds
7. Bacardi VDL Janika Sprunger SUI 80.26 seconds
8. Ladriano Z Daniel Bluman ISR 80.59 seconds
9. H&M Chilli Willi Nicola Philippaerts BEL 80.81 seconds
10. Check In Samantha McIntosh NZL 81.23 seconds

20.22: Il colombiano Rene Lopez in sella a Twig du Veillon si inserisce al 31mo posto con 86.34 e 4 penalità

20.20: La neozelandese Samantha McIntosh su Check In si inserisce al decimo posto con il punteggio di 81.23 senza penalità

20.17: Problemi anche per il canadese Mario Deslauriers che, in sella a Bardolina 2, chiude con 93.27 (4 penalità) al 61mo posto

20.14: Prova negativa anche per il portoghese Duarte Seabra su Fernhill Curra Queen che, con 10213 e 12 penalità si inserisce al 70mo posto

20.13: Lontano dai migliori il rumeno Andrea Harck su Idarquithago con 110.98 e 16 punti di penalità che significano 76mo posto

20.11: Prova non straordinaria dell’israeliano Alberto Michan in sella a Bachara D’Archonfosse con 85.32 e 4 punti di penalità che significa 26mo posto

20.08: Grande prestazione dell’olandese Jur Vrieling su VDL Glasgow v. Meresnelst con 80.11 che vale il quinto posto. Olanda dominante al momento

20.06: Nemmeno Amanda Derbyshire riesce a sollevare le sorti della squadra britannica. Su Luibanta BH la britannica chiude con 85.30 (8 penalità) al 24mo posto

20.03: L’egiziano Mohamed Taher Zeyada su Capuccino si inserisce al 37mo posto con 87.54 e 4 penalità

20.01: 104.14 per Jacqueline Lai su Basta con 12 punti di penalità: 68. posto per il binomio di Hong Kong

19.58: Dodicesimo posto per lo svedese Henrick Von Eckermann in sella a Toveks Mary Lou con 87.73 e un ostacolo abbattuto (4 penalità). Ora Jacqueline Lai di Hong Kong

19.56: Non bene il giapponese Koki Saito su Thelma la Tour Vidal: 88.62 con 4 penalità e 41mo posto. Tocca allo svedese Henrick Von Eckermann

19.53: Buona prova per l’ungherese Gabro Szabo su Timpex Bolcsezs: 83.42 punti con 4 penalità e 17ma posizione provvisoria. E’ il momento del giapponese Koki Saito

19.50: Lo slovacco Bronislav Chudyba su Zapria commette due errori e, con 8 penalità, si inserisce al 48mo posto con 90.74. Ora l’ungherese Gabor Szabo

19.48: Lontano dai primi il cileno Rodrigo Carrasco che chiude 57mo con 97.24 e 4 punti di penalità in sella a Acapulco FZ. In gara lo slovacco Bronislav Chudyba

19.45: Buon 14mo posto per il francese Alexis Deroubaix su Timon D’Aure che chiude con 83.09 senza penalità. Tocca al cileno Rodrigo Carrasco

19.43: E’ 33mo posto per l’irlandese Paul O’Shea su Skara Glens Machu Picchu che chiude con 87.33 e 4 punti di penalità. Ora il francese Alexis Deroubaix

19.40: E’ primo posto per il brasiliano Pedro Veniss! In sella a Quabri de l’Isle il carioca chiude con 76.68 senza penalità. Ora l’irlandese Paul O’Shea

19.38: Il ceco Ondrej Zvara su Quimero M totalizza 103.94 (con 2 ostacoli abbattuti) ed è momentaneamente 59mo

19.36: Per Muff il punteggio finale è 88.54 con 8 penalità che gli fruttano la 58ma posizione

19.35: E’ il momento dello svizzero Werner Muff in sella a Daimler

19.34: Il venezuelano Ortiz chiude con 89.02 senza penalità e si inserisce al 39mo posto davanti ai due azzurri

19.25: Tra pochi minuti riparte la gara con il venezuelano Juan Ortiz su My Pleasure

18.40 La gara riprenderà alle 19.30. L’Italia confida in Lorenzo De Luca e Luca Marziani per risollevare le sorti di una competizione che per ora si mette male.

18.30 Male per ora l’Italia: Emanuele Gaudiano è 49° in sella a Chalou in 96.26, mentre Piergiorgio Bucci è 54° con 12 penalità e 100.22 in sella a Diesel GP du Bois Madame. Servirà un miracolo da parte di Lorenzo De Luca e Luca Marziani per restare in corsa per la conquista del pass per Tokyo 2020.

18.23 Arriva il momento del break. Dopo i primi 62 binomi, al comando c’è il colombiano Carlos Enrique Lopez Lizarazo con 77.96 in sella ad Admara. Alle sua spalle, l’olandese Marc Houtzager su Sterrehof’s Calimero (79.48) e la giapponese Karen Polle su With Wings (79.88).

18.21 Reynaldo Roberto Daza Cardozo è 59° su Chacco Balou in 126.63 con ben 9 ostacoli abbattuti lungo il percorso.

18.17 Splendida la prova del belga Nicola Philippaerts, che si candida per un piazzamento sul podio! Il fiammingo è settimo in 80.81 in sella a H&M Chilli WIlli!

18.11 Eliminata la spagnola Pilar Lucrecia Cordon sdu Gran Cru van de Rozenberg.

18.08 Il messicano Fernando Martinez Sommer è 22° con una buona prova in sella a Cor Bakker in 86.12, ma con 4 penalità sul groppone che gli hanno impedito di spiccare il volo.

18.04 La tedesca Laura Klaphake non va oltre il 33° posto in sella a Catch me if you can Old con 88.12 e 8 penalità.

18.02 L’Italia per ora è nelle retrovie dopo le prestazioni negative di Bucci e Gaudiano. Ma c’è ancora tempo per rimediare con Luca Marziani e Lorenzo De Luca.

17.59 Male Piergiorgio Bucci su Diesel GP du Bois Madame, 47° in 100.22, con 12 penalità.

17.57 La finlandese  Juulia Jyläs è 32ma in 88.89, con quattro penalità. Tocca a Piergiorgio Bucci.

17.55 Il boliviano  Daniel Bedoya è 45° in 98.86 (12 penalità).

17.51 L’atleta di Cina Taipei Jasmine Chen chiude in 88.22 e va al 29° posto.

17.47 L’ecuadoregno Diego Javier Vivero Viteri è 36° in 91.50, gravato da 8 penalità.

17.44 Tempo straordinario del colombiano Carlos Enrique Lopez Lizarazo, che su Admara fa segnare 77.96!

17.42 Il neozelandese Bruce Goodin è 25° in 88.04, con 4 penalità.

17.37 La canadese Kara Chad è 23ma in 87.30 con 4 penalità.

17.33 Il lusitano Luis Sabino Gonçalves va in 28ma poszione in 90.09 con 4 penalità.

17.10 Sono previsti 15 minuti di pausa.

17.08 L’israeliano Daniel Bluman è quinto con 80.59.

17.04 Il macedone  Luka Zaloznik è 25° in 89.24.

17.03 Miglior crono dell’olandese  Marc Houtzager su Sterrehof’s Calimero in 79.48.

17.00 19ma Holly Smith. La britannica chiude in 87.17, con 4 penalità.

16.57 L’egiziano Abdel Said è 13° in 83.94, percorso netto per lui.

16.56 La svedese  Malin Baryard-Johnsson si piazza 17ma in 87.00 a causa di quattro penalità.

16.52 La nipponica Karen Polle su With Wings stampa il miglior crono in 79.88, primo percorso netto sotto gli 80″.

16.50 Il magiaro Szabolcs Krucsó chiude con 94.46, con ben 8 penalità.

16.48 Va al 23° posto il cileno Nicolas Imschenetzky in 91.38, gravato da 4 penalità.

16.46 La transalpina Alexandra Francart è sesta con 82.75 e percorso netto.

16.42 Il peruviano Alonso Prado è 14° con 86.96 ed un percorso netto.

16.40 L’irlandese Shane Breen va al 16° posto con 88.26, con quattro penalità.

16.38 Il libanese Emil Fares chiude in 92.88 con 8 penalità. Al momento è 21mo.

16.36 Quinto il brasiliano Luis de Azevedo in 81.75.

16.34 Seconda l’elvetica Janika Sprunger in 80.26 a 0.07 dalla testa della gara!

16.33 Undicesimo invece il belga Niels Bruynseels in 86.90.

16.31 L’iberico conclude in 90.76, in 16ma posizione.

16.25 Cerca di difendersi il messicano Fernandez con 90.28, ora lo spagnolo Manuel Fernandez.

16.23 Grandissima stoccata di Simone Blum che piazza un super 81.28, vale il secondo posto a un secondo da Sweetnam.

16.20 Arrivano quattro penalità per Devin Ryan che chiude in 83.62, leggermente meglio l’australiano Jamie Kermond (quinto in 83.39). Sempre al comando l’irlandese Shane Sweetnam e ora tocca a Simone Blum dalla Germania.

16.17 Riparte la gara con lo statunitense Devin Ryan.

16.05 Si sta procedendo con una sistemazione del campo gara, tra qualche minuto si dovrebbe ripartire.

16.00 Siamo nel pieno della pausa dopo l’esibizione dei primi 21 atleti. Al comando l’irlandese Shane Sweetnam con 80.19, alle sue spalle il francese Nicolas Delmotte (81.70) e lo svedese Fredrik Jonsson (82.79). Emanuele Gaudiano 13esimo con 96.26 (ha commesso 8 penalità).

15.56 Ora una pausa ai Mondiali 2018 di equitazione.

15.55 NOOOOOO! Gaudiano incappa in otto penalità e anche il tempo era molto alto: l’azzurro chiude in 96.26, è addirittura tredicesimo. Un vero peccato.

15.52 Solo 101.01 per Quintana, PARTE EMANUELE GAUDIANO! L’Italia incomincia la gara.

15.49 Ottimo percorso di Gallego che chiude in 83.64, al momento è quinto.

15.48 Devono gareggiare il colombiano Juan Gallego e l’argentino Ramiro Quintana, poi tutti con Emanuele Gaudiano. Intanto 81.60 per Marcelo Ferreira.

15.45 Sesta piazza per Daniel Meech su Fine col tempo di 85.80. Ora l’uruguayano Marcelo Ferreira non dovrebbe essere un fattore. Ci stiamo avvicinando al momento di Emanuele Gaudiano.

15.42 Percorso sottotono del norvegese Marit Haar Skollerud che chiude in 104.51, va meglio il russo Vladimir Tuganov in 88.09 (settimo). Ora il neozelandese Daniel Meech.

15.37 La canadese Erynn Ballard commette una penalità e quindi chiude in 83.13. Se l’ostacolo non fosse caduto avrebbe totalizzato il miglior tempo in 79.13, comanda sempre Sweetnam.

15.35 Fa male Kochetova, 98.51 secondi su Brilliant du Rouet.

15.32 Il portoghese Rodrigo Almeida sale in sesta posizione con 88.84 (quattro penalità), ora vedremo Liubov Kochetova dalla Russia.

15.28 Ashlee Bond per Israele deve salutare la competizione, eliminato.

15.26 Frank Shuttert incappa in quattro penalità e dunque chiude con il tempo di 85.64, al momento è al quarto posto nella classifica sempre guidata da Sweetnam.

15.24 Molto lento William Funnell che chiude in 87.25. L’olandese Frank Schutter è uno dei più attesi, vediamolo ora in sella a Chianti’s Champion.

15.20 Vediamo se il britannico William Funnell avrà il passo per insediarsi nelle posizioni si vertice.

15.18 Jonsson chiude con il tempo di 82.79, 2.6 secondi più lento dell’irlandese Sweetnam che continua a guidare la classifica.

15.14 Eliminato Toshiki Masui! Attenzione! Spazio allo svedese Fredrik Jonsson che può fare bene.

15.11 Infatti Milthaler si ferma a 106.82 secondi, ora il nipponico Toshiki Masui.

15.08 Bel percorso di Nicolas Delmote che si ferma a 81.70, appena dietro a Sweetnam. Ora il cileno Milthaler non dovrebbe essere un fattore.

15.05 Tempo altissimo per Karunayadhaj dalla Thailandia (110.73, benti venti penalità). Ora il francese Nicolas Delmote su Ilex VP può fare bene.

15.04 L’irlandese Shane Sweetnam chiude col tempo di 80.19 secondi.

15.02 Questa intanto la mappa del percorso di oggi. CLICCA QUI PER VISUALIZZARLA.

15.00 INIZIA LA GARA

14.58 Il primo atleta a gareggiare sarà l’irlandese Shane Sweetnam su Chaqui Z, Emanuele Gaudiano il primo italiano ma col numero 21.

14.56 L’Italia si presenta ambiziosa all’appuntamento, la nostra squadra ha regalato emozioni negli ultimi due anni e ora proverà a consacrarsi. Scenderanno in campo Lorenzo De Luca, Luca Marziani, Piergiorgio Bucci ed Emanuele Gaudiano.

14.54 Si gareggia a Tryon (USA), ai Mondiali verranno assegnati ben sei pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

14.52 La prima giornata di gare sarà basata sulla velocità, i ritardi accumulati in gara saranno convertiti in penalità sommate a quelle raccolte per eventuali ostacoli abbattuti.

14.50 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di equitazione, oggi spazio alla prima parte della gara a ostacoli. Si inizierà alle ore 15.00.

 

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Grassia / FISE

Lascia un commento

scroll to top