Champions League 2019, Cristiano Ronaldo espulso: quante giornate rischia e quali partite salta? La Juventus non avrà CR7 contro…

ronaldo2.jpg

Cristiano Ronaldo è stato clamorosamente espulso al 29′ di Valencia-Juventus, match valido per la prima giornata della Champions League 2018-2019 di calcio. Il fenomeno portoghese è stata sanzionato con un discusso cartellino giallo per avere sfiorato i capelli di Murillo dopo un innocuo contatto in area di rigore: una decisione che è parsa esagerata da parte dell’arbitro e che ha rovinato l’esordio di CR7 nella massima competizione continentale con la maglia bianconera. Tra l’altro il lusitano non era mai stato espulsione in Champions League in 154 partite disputate nel torneo più prestigioso, l’attaccante della Juventus è uscito dal campo in lacrime e incredulo per quanto era successo.

I tifosi dei Campioni d’Italia, consolatisi comunque con la vittoria per 2-0 arrivata grazie alla doppietta di Miralem Pjanic su calcio di rigore, si sono immediatamente preoccupati della squalifica in cui incapperà Cristiano Ronaldo e quali partite salterà nella Champions League 2019. Non si andrà oltre alla classica giornata di squalifica e dunque CR7 non sarà in campo martedì 2 ottobre quando la Juventus affronterà lo Young Boys allo Stadium, sulla carta il match più agevole dell’intera fase a gironi.

Non è però da scartare una squalifica di due giornate (comportamento antisportivo?) e allora in quel caso salterebbe la super sfida dell’Old Trafford contro il Manchester United! Sembrano improbabili le tre giornate, quasi sicuramente lo rivedremo per il “ritorno” contro gli inglesi.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’ESPULSIONE DI CRISTIANO RONALDO

 





Foto: cristiano barni / Shutterstock.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top