Anthony Joshua vs Alex Povetkin: il britannico ai raggi X. Il Campione del Mondo a caccia della conferma


Anthony Joshua è pronto per salire sul ring, il volto simbolo del pugilato contemporaneo tornerà a combattere sabato 22 settembre allo Stadio Wembley di Londra. Il britannico incrocerà i guantoni col russo Alexander Povetkin nel Mondiale dei pesi massimi per le sigle WBA, WBO, IBO, IBF: il padrone di casa partirà con tutti i favori del pronostico, motivato a difendere le quattro cinture in attesa di riuscire a trovare l’accordo con Deontay Wilder (iridato per la WBC) e di organizzare l’incontro per la riunificazione totale del titolo della classe regina.

Soprannominato AJ, il 27enne britannico è nato a Watford prima di trasferirsi a Londra da adolescente e ha origini nigeriane. Ha iniziato a praticare boxe dai 18 anni e rapidamente ha scalato le gerarchie. Ora è detentore delle cinture mondiali WBA, WBA, IBO, IBF ed è letteralmente imbattibile: 21 vittorie in 21 incontri disputati in carriera, tutte per ko a parte l’unica contro Joseph Parker nel match che a marzo mise in palio la cintura WBO. Al peso forma di 106 kg per 198 cm, Anthony Joshua ha sempre dominato gli avversari che si è trovato di fronte sulla sua strada: negli ultimi cinque anni (è professionista dal luglio 2013), Wladimir Klitschko è riuscito a trascinarlo fino all’undicesimo round mentre Parker è stato l’unico capace di concludere l’incontro in piedi.

Campione Olimpico a Londra 2012 (sconfisse il nostro Roberto Cammarelle in una finale davvero molto discussa), è passato alla storia quando sconfisse Klitschko davanti ai 90.000 spettatori dello Stadio di Wembley (match di boxe con più partecipazione sul suolo britannico, non vedremo questi numeri per il duello di sabato). In quell’occasione Joshua andò ko per la prima volta in carriera, poi fu bravo a invertire l’inerzia dell’incontro e a stendere l’ucraino: fu il match più bello dell’anno, uno dei più emozionanti dell’ultimo decennio. Considerato il miglior peso massimo in carriera dalla prestigiosa rivista The Ring, vanta un allungo di 208 cm ed è un grande appassionato di scacchi, ritenendolo un gioco molto utile per migliorare le sue abilità di pugile.

 





Foto: pagina Facebook Anthony Joshua

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top