Taekwondo, i ranking Mondiali aggiornati. Vito Dell’Aquila quinto nei -54 kg, Daniela Rotolo si conferma nella top 10 nei -62 kg


Terminata la prima metà di stagione del taekwondo, è tempo di dare uno sguardo ai ranking Mondiali. Dopo aver vissuto le emozioni del Grand Prix di Roma e dei Giochi del Mediterraneo di Tarragona, si tornerà a combattere sul tatami ad inizio agosto con il Grand Prix di Mosca. Gli azzurri hanno confermato in questi primi mesi dell’anno una notevole crescita con le punte che non hanno deluse le aspettative. Andiamo quindi a scoprire i ranking Mondiali aggiornati ed in particolare il posizionamento dei nostri portacolori.

UOMINI

-54 kg

Vito Dell’Aquila si conferma stabilmente ai vertici della categoria e al momento è in quinta posizione, con un gap contenuto dai primi. Troviamo poi Daniel Lo Pinto in 54ma posizione e alle sue spalle Antonio Flecca, entrambi in risalita.

1 Armin HADIPOUR SEIGHALANI Iran 187,40
2 Cesar RODRIGUEZ Mexico 154,36
3 Tae-hun KIM Republic of Korea 150,60
4 Jack WOOLLEY Ireland 140,89
5 Vito DELL’AQUILA Italy 136,13
6 Ramnarong SAWEKWIHAREE Thailand 129,01
7 Moustapha KAMA Senegal 118,78
8 Adrian VICENTE YUNTA Spain 115,89
9 Moaz NABIL Egypt 110,10
10 Taras MALCHENKO Ukraine 95,04

 

-58 kg

Ritroviamo ancora protagonista Flecca, che in questa categoria si trova 50°, con undici posizioni recuperate. Grande balzo poi di Dell’Aquila che con i punti ottenuti a Roma e a Tarragona scala ben 89 posizioni, ma si trova comunque ancora lontano, 144°.

1 Tae-hun KIM Republic of Korea 422,48
2 Mikhail ARTAMONOV Russia 318,49
3 Carlos NAVARRO Mexico 315,75
4 Jesus TORTOSA CABRERA Spain 299,14
5 Farzan ASHOURZADEH FALLAH Iran 272,60
6 Tawin HANPRAB Thailand 221,11
7 Shuai ZHAO China 183,47
8 Safwan KHALIL Australia 177,39
9 Rui BRAGANCA Portugal 172,86
10 Salaheddine BENSALEH Belgium 163,45

 

-63 kg

Simone Crescenzi continua la sua scalata verso la top 10 e questo mese recupera un’altra posizione e si trova 26°, mentre Gabriele Caulo è 52°.

1 Jaouad ACHAB Belgium 209,94
2 Lovre BRECIC Croatia 185,04
3 Shuai ZHAO China 127,71
4 Hakan RECBER Turkey 126,51
5 Deni ANDRUN RAZIC Croatia 117,88
6 Ouahid BRIKI Tunisia 111,12
7 Mahammad MAMMADOV Azerbaijan 110,28
8 Soroush AHMADI Iran 108,41
9 Lucas GUZMAN Argentina 107,76
10 Bolat IZUTDINOV Russia 103,78

 

-68 kg

Il veterano azzurro Claudio Treviso resta stabile in 53ma posizione. Si conferma invece in crescita esponenziale Simone Alessio che guadagna altre 35 posizioni e diventa 102°, ma la strada per lui è ancora molto lunga. Bene anche Davide Spinosa che grazie al bronzo ai Giochi del Mediterraneo guadagna 12 posizioni ed è 104°.

1 Dae-hoon LEE Republic of Korea 541,83
2 Alexey DENISENKO Russia 351,61
3 Ahmad ABUGHAUSH Jordan 327,78
4 YU-JEN HUANG Chinese Taipei 201,65
5 Saul GUTIERREZ Mexico 167,61
6 Javier PEREZ POLO Spain 166,38
7 Peter LONGOBARDI Great Britain 163,22
8 Aykhan TAGHIZADE Azerbaijan 160,45
9 Jaouad ACHAB Belgium 151,29
10 Vladimir DALAKLIEV Bulgaria 144,24

 

-74 kg

Anche in questa categoria troviamo Treviso e Alessio, rispettivamente in 49ma e 93ma posizione.

1 Toni KANAET Croatia 196,73
2 Maksim KHRAMTCOV Russia 191,44
3 Nikita RAFALOVICH Uzbekistan 189,70
4 Seif EISSA Egypt 145,42
5 Jaysen ISHIDA United States of America 121,50
6 Thomas RAHIMI United States of America 120,01
7 Julio FERREIRA Portugal 104,12
8 Daniel QUESADA BARRERA Spain 103,83
9 Damir FEJZIC Serbia 100,03
10 Hun KIM Republic of Korea 95,10

 

-80 kg

Roberto Botta guadagna una posizione e diventa 18°, con una top 10 che resta comunque distante oltre 50 punti, ma non impossibile da raggiungere. Da sottolineare poi le 88 posizioni guadagnate da Ivan Scala che ora è 174°.

1 Cheick Sallah CISSE Cote D’ivoire 518,40
2 Milad BEIGI HARCHEGANI Azerbaijan 394,95
3 Aaron COOK Moldova 273,50
4 Anton KOTKOV Russia 215,51
5 Richard Andre ORDEMANN Norway 197,09
6 Maksim KHRAMTCOV Russia 195,81
7 Raul MARTINEZ GARCIA Spain 182,25
8 Yunus SARI Turkey 176,28
9 Lutalo MUHAMMAD Great Britain 171,72
10 Mahdi KHODABAKHSHI Iran 171,64

 

-87 kg

Matteo Milani perde quattro posizioni e scala in 36ma. Molto distanti gli altri azzurri con Luigi Traversa che guadagna nove posizioni ed è 148°.

1 Vladislav LARIN Russia 254,80
2 Alexander BACHMANN Germany 200,52
3 Daniel ROS GÓMEZ Spain 155,36
4 Smaiyl DUISEBAY Kazakhstan 147,64
5 Ivan TRAJKOVIC Slovenia 146,08
6 Yassine TRABELSI Tunisia 143,72
7 Kyo-don IN Republic of Korea 109,54
8 Jordan STEWART Canada 109,03
9 Seydou GBANE Cote D’ivoire 107,59
10 Bryan SALAZAR Mexico 102,40

 

+87 kg

Situazione paradossale in questa categoria dove i due migliori azzurri sono Leonardo Basile, 60°, e Carlo Molfetta, 82°, entrambi ritirati. Milani invece, con la partecipazione al Grand Prix di Roma, guadagna addirittura 263 posizioni e diventa 153°.

1 Abdoul ISSOUFOU Niger 362,25
2 Radik ISAEV Azerbaijan 344,51
3 Roman KUZNETSOV Russia 284,18
4 Sajjad MARDANI Iran 277,00
5 Dmitriy SHOKIN Uzbekistan 270,23
6 Kyo-don IN Republic of Korea 250,20
7 Mahama CHO Great Britain 241,58
8 Vladislav LARIN Russia 227,69
9 Anthony OBAME Gabon 204,90
10 Stephen LAMBDIN United States of America 204,85

 

DONNE

-46 kg

Martina Corelli è la migliore azzurra in 47ma posizione, poi troviamo in 67ma Sofia Zampetti e in 92ma Sarah Al Halwani.

1 Yvette YONG Canada 181,77
2 Kyriaki KOUTTOUKI Cyprus 172,84
3 Iryna ROMOLDANOVA Ukraine 158,10
4 Dina POURYOUNES LANGEROUDI Netherlands 157,37
5 Rukiye YILDIRIM Turkey 149,06
6 Napaporn CHARANAWAT Thailand 136,07
7 Thi Kim Tuyen TRUONG Vietnam 123,34
8 Fadia FARHANI Tunisia 115,84
9 Jae-young SIM Republic of Korea 114,54
10 Irene LAGUNA PEREZ Spain 96,08

 

-49 kg

Si conferma in 33ma posizione Erica Nicoli, mentre in questa categoria fa un bel balzo in avanti Al Halwani, che recupera 12 posizioni e diventa 70ma.

1 So-hui KIM Republic of Korea 422,74
2 Panipak WONGPATTANAKIT Thailand 412,01
3 Kristina TOMIC Croatia 286,48
4 Tijana BOGDANOVIC Serbia 234,02
5 Itzel MANJARREZ Mexico 196,11
6 Vanja STANKOVIC Serbia 193,12
7 Yasmina AZIEZ France 185,40
8 Iris TANG SING Brazil 179,01
9 Rukiye YILDIRIM Turkey 173,47
10 Nour ABDELSALAM Egypt 171,81

 

-53 kg

Azzurre molto lontane in questa categoria, la migliore è ancora Nicoli, che qui è pero solamente 121ma, poi in 138ma posizione troviamo Francesca Radaelli.

1 Tatiana KUDASHOVA Russia 229,54
2 Inese TARVIDA Latvia 178,39
3 Madeline FOLGMANN Germany 177,77
4 Zeliha AGRIS Turkey 167,39
5 Tijana BOGDANOVIC Serbia 109,24
6 Roxana NOTHAFT Germany 102,13
7 Radwa ABDELKADER Egypt 99,59
8 Rahma BEN ALI Tunisia 99,49
9 Min-jeong KIM Republic of Korea 94,44
10 Sarah MALYKKE Denmark 94,37

 

-57 kg

Altra categoria difficile per le azzurre, nessuna è nella top 100, la migliore è Natalia D’angelo 128ma.

1 Jade JONES Great Britain 643,44
2 Ah-Reum LEE Republic of Korea 366,16
3 Hatice Kubra ILGUN Turkey 318,47
4 NIKITA GLASNOVIC Croatia 249,24
5 Eva CALVO GOMEZ Spain 213,89
6 Hedaya MALAK Egypt 203,93
7 Skylar PARK Canada 198,32
8 Patrycja ADAMKIEWICZ Poland 190,40
9 Raheleh ASEMANI Belgium 189,38
10 Lijun ZHOU China 165,17

 

-62 kg

Daniela Rotolo si conferma nella top 10 e il gap da chi la precede resta minimo. Bene anche Natalia D’angelo che nella sua categoria guadagna un’altra posizione e diventa 19ma. Nelle prime 100 anche Licia Martignani, 88ma.

1 Irem YAMAN Turkey 246,31
2 Marta CALVO GOMEZ Spain 162,07
3 Magda WIET HENIN France 152,64
4 Ruth GBAGBI Cote D’ivoire 145,05
5 So-hee KIM Republic of Korea 115,36
6 Rabia BACHMANN Germany 113,68
7 Ashley KRAAYEVELD Canada 109,06
8 Dar’ya YAKOVLEVA Ukraine 98,59
9 Daniela ROTOLO Italy 96,07
10 Rewan REFAEI Egypt 86,80

 

-67 kg

Rotolo fa passi in avanti anche in questa categoria, con tre posizioni recuperate che la portano in 32ma piazza. Avanzano anche Cristiana Rizzelli, 36ma e Cristina Gaspa, 63ma.

1 Nur TATAR ASKARI Turkey 436,51
2 Hyeri OH Republic of Korea 371,04
3 Lauren WILLIAMS Great Britain 293,48
4 Paige MC PHERSON United States of America 292,96
5 Yunfei GUO China 279,31
6 Ruth GBAGBI Cote D’ivoire 273,54
7 Elin JOHANSSON Sweden 230,14
8 Haby NIARE France 223,02
9 Matea JELIC Croatia 213,24
10 CHIA CHIA CHUANG Chinese Taipei 197,89

 

-73 kg

La migliore azzurra è Maristella Smiraglia, che si trova in 29ma posizione.

1 Milica MANDIC Serbia 197,31
2 Hyeri OH Republic of Korea 167,60
3 Karina ZHDANOVA Russia 142,18
4 Iva RADOS Croatia 129,54
5 Maria ESPINOZA Mexico 122,96
6 Da-bin LEE Republic of Korea 119,40
7 Madelynn GORMAN-SHORE United States of America 119,35
8 Yanna SCHNEIDER Germany 117,30
9 Nafia KUS Turkey 106,00
10 Reshmie OOGINK Netherlands 101,31

 

+73 kg

Laura Giacomini si conferma per il terzo mese consecutivo in 24ma posizione.

1 Bianca WALKDEN Great Britain 620,17
2 Shuyin ZHENG China 439,07
3 Aleksandra KOWALCZUK Poland 305,07
4 Jackie GALLOWAY United States of America 268,23
5 Briseida ACOSTA Mexico 209,11
6 Nafia KUS Turkey 206,78
7 Saebom AN Republic of Korea 180,40
8 Wiam DISLAM Morocco 174,52
9 Olga IVANOVA Russia 156,65
10 Maria ESPINOZA Mexico 151,83

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL TAEKWONDO

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fita

One Reply to “Taekwondo, i ranking Mondiali aggiornati. Vito Dell’Aquila quinto nei -54 kg, Daniela Rotolo si conferma nella top 10 nei -62 kg”

  1. MarcoB ha detto:

    Scusate ma sul sito della federazione internazionale ce sia il ranking mondiale che rappresenta ciò che avete pubblicato e il ranking olimpico decisamente più positivo per gli azzurri potreste spiegare la differenza tra i due e quello utile per la qualificazione olimpica, grazie.

Lascia un commento

scroll to top