Basket NBA, Tony Parker si accasa agli Charlotte Hornets: fine di un’era agli Spurs durata 17 anni. Quale futuro per Carmelo Anthony?



Volge al termine uno dei legami più noti della NBA moderna. Dopo 17 anni e 4 anelli ai San Antonio Spurs, Tony Parker decide di chiudere quel capitolo della sua carriera, per aprirne un altro, presumibilmente l’ultimo, a Charlotte, con gli Hornets.

Il play franco-belga, secondo Adrian Wojnarowski della ESPN, firmerà un biennale da 10 milioni di dollari per andare in North Carolina. L’ultimo della generazione migliore degli Spurs resta così Manu Ginobili, che a 41 anni non vuol saperne di appendere le scarpette al chiodo. Tiene sempre banco la questione Kawhi Leonard: l’ultima novità del suo caso è relativa al fatto che mentre il giocatore era a New York per compiere la riabilitazione, emissari degli Spurs sono stati spediti a vedere come procedeva il recupero. L’entourage di Leonard, allora, l’ha portato da un’altra parte, nascondendolo alla franchigia.

Loading...
Loading...

Sta tenendo banco anche il futuro di Carmelo Anthony, che sembra sempre più lontano da Oklahoma City. Non è ancora chiaro quale via sceglieranno giocatore e franchigia per accordarsi sulla separazione, ma già si sa chi potrebbe interessarsi al giocatore: gli Houston Rockets, evidentemente in cerca di ulteriori forze da affiancare a James Harden nella caccia ai Golden State Warriors.

Arrivano notizie in salsa italiana per i Toronto Raptors, che hanno parlato con Andrea Trinchieri per un ruolo da assistente (un percorso simile a quello effettuato da Ettore Messina nella sua parabola dai Lakers agli Spurs).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Tony Parker FB

Loading...

Lascia un commento

scroll to top