Squash: doppio trionfo egiziano alle World Series Finals 2018


Dubai ha ospitato questa settimana le PSA World Series Finals 2018, atto conclusivo della stagione internazionale di squash, torneo che ha confermato il dominio dei giocatori egiziani nel panorama internazionale.

La finale maschile ha visto la sfida diretta tra le prime due teste di serie del torneo, gli egiziani Mohamed El Shorbagy ed Ali Farag. Numero uno del mondo e campione iridato in carica, El Shorbagy ha concluso una stagione trionfale conquistando un altro trofeo da mettere in bacheca, ottenendo inoltre il secondo successo consecutivo nelle World Series Finals, dopo quello dello scorso anno. In cinquantuno minuti di gioco, El Shorbagy ha superato il connazionale Farag per 3-1, con i parziali di 9-11, 11-3, 11-9, 11-8. In semifinale, invece, il futuro campione aveva sconfitto il tedesco Simon Rösner per 2-1 (12-10, 10-12, 11-3), mentre Farag si era imposto per 2-0 sull’inglese Nick Matthew (11-5, 11-7), ex numero uno mondiale, che disputava a Dubai l’ultimo torneo della sua gloriosa carriera.

Sconfitta nella finale dello scorso anno dall’inglese Laura Massaro, l’egiziana Nour El Sherbini è divenuta la prima rappresentante del Paese nordafricano a conquistare le PSA World Series Finals al femminile. La numero uno del mondo ha affrontato in finale la connazionale e grande rivale Raneem El Weleily, battuta dopo quarantuno minuti di gioco con il risultato di 3-1 (parziali di 11-5, 9-11, 11-8, 11-5). In semifinale era presente anche un’altra giocatrice egiziana, Nour El Tayeb, sconfitta da El Weleily per 2-0 (11-7, 11-9), mentre l’unica “intrusa” tra le prime quattro del torneo è stata la francese Camille Serme, battuta da El Sherbini per 2-1 (11-7, 9-11, 11-8).

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: PSA

Lascia un commento

scroll to top