LIVE Giro d’Italia 2018 in DIRETTA: Sam Bennett trionfa a Roma, Chris Froome conquista la Maglia Rosa!


Buongiorno e benvenuti alla Diretta LIVE della 21esima e ultima tappa del Giro d’Italia 2018, la passerella finale a Roma. Una classifica frazione per velocisti, in cui la lotta per il risultato sarà destinata solamente agli ultimi chilometri, mentre in precedenza ci sarà spazio per i primi festeggiamenti di Chris Froome, vincitore della corsa rosa con una rimonta epocale negli ultimi tre giorni di corsa, che sono già entrati nella storia del ciclismo. Froome, salvo clamorose e inattese sorprese, diventerà il primo britannico a vincere il Giro d’Italia, completerà la tripla corona e diventerà il detentore di tutti e tre i grandi giri. Per la volata, da tenere d’occhio i soliti nomi: Elia Viviani è vicinissimo alla conquista della maglia ciclamino, ma dovrà vedersela con Sam Bennett, Sacha Modolo e gli altri velocisti rimasti per il successo di tappa.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della ventunesima tappa del Giro d’Italia 2018: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 15.30. Buon divertimento!





CLICCA F5 (SU DESKTOP) O REFRESH (SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET) PER AGGIORNARE LA PAGINA

Finisce qui il racconto di questo Giro, grazie per averci seguito. Un saluto da tutta la redazione di OASport e appuntamento alle prossime dirette

Clicca qui per la classifica finale del Giro d’Italia 2018

19.15 Taglia ora il traguardo Chris Froome, che conquista così la prima Maglia Rosa e fa sua la 101ma edizione del Giro d’Italia

19.10 Parata finale per Froome, con l’applauso dei tantissimi tifosi presenti che lo stanno portando al traguardo

19.06 Questo il video della volata finale

19.03 Si sta godendo invece gli ultimi metri Chris Froome, scortato da tutti i compagni del Team Sky

19.00 Questa la top 10 sul traguardo di Roma

18.59 In quinta posizione si piazza Manuel Belletti, davanti a Sacha Modolo e Niccolò Bonifazio.  Troviamo poi nono Paolo Simion e decimo Fabio Sabatini

18.58 Sam Bennet batte Elia Viviani! L’irlandese si è messo perfettamente alla ruota del veneto e ha poi sfruttato la scia per saltarlo a doppia velocità negli ultimi metri. Terzo posto per Jean-Pierre Drucke

18.57 Ultimo chilometro! Il treno della Quick-Step al comando

18.56 -2km Velocità altissima, si preparano i treni

18.54 Ripresi gli attaccanti a 3,5 km dal traguardo!

18.53 -5km Scende a 5″ il vantaggio dei cinque fuggitivi

18.51 Gli uomini della Bora in testa al gruppo, distacco di 7″ ai -6 km

18.50 Rientra sulla testa Cattaneo

18.49 Il loro vantaggio è di 10″ ai -7 km

18.48 Quattro uomini in testa: Martin, Mullen, Van Poppel e Senechal

18.46 Attacchi in testa! Mullen prova l’allungo insieme ad altri tre corridori

18.45 Problema meccanico per Viviani! Gli è scesa la catena e ora deve risalire il gruppo

18.44 Ultimo giro! Tutte le squadre dei velocisti in testa al gruppo

18.41 Ripresi Juul- Jensen e Kuznetzov

18.37 Il ritardo del gruppo Maglia Rosa sfiora gli otto minuti, vera e propria passerella per Froome

18.35 Sono ormai nel mirino i due fuggitivi

18.32 20 km al traguardo, tornano a 10″ i due al comando

18.29 Due giri al termine! Juul- Jensen e Kuznetzov hanno 6″ sul gruppo

18.26 Crolla improvvisamente il gap a 10″

18.23 Il vantaggio della coppia di testa resta attorno ai 30″

18.19 Il gruppo di Froome transita a 5′, ma ricordiamo che la corsa è neutralizzata, quindi i distacchi al traguardo non conteranno

18.15 Il ritardo del gruppo è di 30″

18.14 La coppia di testa transita sul traguardo, tre giri alla conclusione

18.11 Il loro vantaggio è di 15″ su Denz

18.08 Hanno attaccato dalla testa Juul- Jensen e Kuznetzov

18.05 Il loro vantaggio è di 20″

18.01 Al comando restano Denz, Lutsenko, Boaro, Ventoso, Schillinger, Juul- Jensen, Senechal, King, Lindeman, Van Hoecke, Marcato, Zhupa e Fonzi

17.58 Una cronometro a squadre per la Quick-Step Floors: soli 20” di vantaggio per i fuggitivi.

17.56 Sarà davvero duro il lavoro della Quick-Step Floors in questi ultimi 45 chilometri per tenere il gruppo compatto.

17.53 La Maglia Rosa sta perdendo circa un minuto dai velocisti.

17.49 Con il passare dei chilometri anche il gruppo dei fuggitivi si sta frazionando. 33” di ritardo per il gruppo dei velocisti guidato dalla Quick-Step Floors.

17.47 Si sono staccati Froome, Pozzovivo e Dumoulin dal gruppo principale.

17.45 Ufficiale la Maglia Ciclamino per Elia Viviani, visto che Bennett non ha preso punti al traguardo volante.

17.42 60 chilometri al traguardo.

17.41 Ricordiamo i nomi degli attaccanti: Alexey Lutsenko (Astana) e Mads Würtz Schmidt (Katusha – Alpecin), Francisco Ventoso (BMC), Davide Ballerini (Androni – Sidermec), Andreas Schillinger (Bora – Hansgrohe), Krists Neilands (Israel Cycling Academy), Benjamin King (Dimension Data), Manuele Boaro (Bahrain – Merida), Christopher Juul – Jensen (Israel Cycling Academy), Viacheslav Kuznetsov (Katusha – Alpecin), Remy Cavagna (QuickStep – Floors), Giuseppe Fonzi ed Eugert Zhupa (Wilier – Selle Italia), Laurent Didier (Trek – Segafredo), Marco Marcato (UAE Team Emirates), Gijs Van Hoecke e Bert – Jan Lindeman (Team LottoNL-Jumbo).

17.38 Arrivano anche alcuni uomini della EF Drapac a dar manforte all’inseguimento della Quick-Step Floors.

17.35 Sono 36” di vantaggio per gli attaccanti sul gruppo Maglia Rosa.

17.31 A tutta la Quick-Ste Floors in testa al gruppo.

17.31 Davide Ballerini si è aggiudicato lo sprint intermedio.

17.30 Caduto Dowsett.

17.28 Non sarà facile comunque oggi arrivare in volata, vista la conformazione del percorso.

17.25 Un gruppetto al comando, si muovono circa 15 corridori: Denz, Lutsenko, Ventoso, Ballerini, Boaro, Schillinger, Neilands, Juul-Jensen, King, Schimdt, Kuznetsov, Cavagna, Van Hecke, Lindeman, Didier, Marcato, Fonzi e Zhupa.

17.19 All’attacco Wurtz Schmidt (Katusha-Alpecin) e Lutsenko (Astana).

17.16 Si muovono in tre: iniziano subito gli scatti.

17.14 80 chilometri all’arrivo.

17.12 UFFICIALE! Passaggio al traguardo, Chris Froome ha vinto il Giro d’Italia numero 101.

17.09 Team Sky schierato per portare in trionfo Chris Froome.

17.07 Confermato anche che al traguardo non ci saranno gli abbuoni.

17.04 Appena tagliato il traguardo sarà annunciata la classifica finale: Chris Froome sarà il vincitore del Giro d’Italia.

17.02 Sette giri completamente neutralizzati, dunque.

16.59 Radio Corsa segnala che la neutralizzazione avverrà al termine di questo giro, il terzo.

16.55 Resta al momento la neutralizzazione ufficiale al penultimo passaggio sulla linea del traguardo.

16.54 Media del secondo giro 30,441 km/h.

16.52 Il gruppo non si ferma. Mancano 8 giri alla conclusione.

16.50 Mancano 700 metri al secondo passaggio sul traguardo. Vedremo cosa accadrà.

16.48 Froome concorda con Viviani ed ora va a parlare all’auto della giuria.

16.47 Paventato uno stop sulla prossima linea del traguardo se non fossero accontentati i corridori circa una maggior neutralizzazione.

16.46 Elia Viviani sta spiegando la situazione a Chris Froome.

16.45 Potrebbero però essere accordati più giri di neutralizzazione.

16.43 Percorsi 19 km. Media del primo giro: 31 km/h.

16.40 Froome e Dumoulin continuano a parlottare in testa al gruppo.

16.35 Mancano 100 km al traguardo, ritmo davvero blando.

16.30 Sono 12 i km percorsi, sempre ad andatura cicloturistica.

16.28 Primo passaggio sul traguardo del gruppo. I tempi validi per la classifica generale verranno presi al penultimo passaggio sul traguardo.

16.25 Percorsi 10 km, sta per essere completato il primo giro.

16.23 Gruppo ancora compatto

16.22 Percorsi 8 km: Froome e Dumoulin pizzicati dalle telecamere mentre parlano e ridono assieme.

16.18 Percorsi 6 km di corsa, Sky in coda al gruppo assieme a Froome.

16.15 Percorsi tre km, gruppo sempre compatto, nell’attesa che Froome si riaccodi dopo il brindisi all’ammiraglia.

16.10 Brindisi per Froome!

16.09 Pinot non è ripartito.

16.08 Gruppo compatto.

16.07 Il gruppo passa sul traguardo, via alla tappa!!!

16.04 Gruppo a velocità turistica, ora passa dal Colosseo. Tratto di trasferimento non ancora concluso.

16.03 Virginia Raggi ha dato lo start fittizio.

16.01 Aria da ultimo giorno di scuola, in una spettacolare cornice storica.

16.00 Due km di trasferimento dal villaggio di partenza al via reale.

15.58 Partenza fittizia del gruppo.

15.57 Arriva Froome.

15.54 Elia Viviani oggi deve difendere la maglia ciclamino. Ha 74 punti su Bennett, oggi ce ne sono 90 in palio.

15.50 Arriva Lopez, in maglia bianca.

15.46 Aperto il foglio firma

15.42 Recita il Garibaldi: “Tappa in circuito all’interno della Capitale. Il circuito di 11,5 km da ripetere 10 volte si sviluppa interamente lungo le vie cittadine (ampie e talvolta con alcuni spartitraffico). Si alternano brevi salite e discese e lunghi rettilinei raccordati da curve a volte impegnative. Il fondo stradale è prevalentemente asfaltato con alcuni tratti in pavé (“sanpietrini”)”.

15.37 Ultima tappa del Giro d’Italia 2018.

15.35 Froome, salvo clamorose e inattese sorprese, diventerà il primo britannico a vincere il Giro d’Italia, completerà la tripla corona e diventerà il detentore di tutti e tre i grandi giri. Per la volata, da tenere d’occhio i soliti nomi: Elia Viviani è vicinissimo alla conquista della maglia ciclamino, ma dovrà vedersela con Sam Bennett, Sacha Modolo e gli altri velocisti rimasti per il successo di tappa.

15.30 Buongiorno e benvenuti alla Diretta LIVE della 21esima e ultima tappa del Giro d’Italia 2018, la passerella finale a Roma. Una classifica frazione per velocisti, in cui la lotta per il risultato sarà destinata solamente agli ultimi chilometri, mentre in precedenza ci sarà spazio per i primi festeggiamenti di Chris Froome, vincitore della corsa rosa con una rimonta epocale negli ultimi tre giorni di corsa, che sono già entrati nella storia del ciclismo.

 

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top