Show Player

Giro d’Italia 2018, risultato quinta tappa. Enrico Battaglin, vittoria da campione! Bene Fabio Aru



Serra San Bruno, Oropa ed ora Santa Ninfa. Enrico Battaglin ha un rapporto particolare con il Giro d’Italia e lo dimostra nella quinta tappa dell’edizione numero 101. Il corridore della LottoNL-Jumbo va a prendersi il terzo trionfo nella Corsa Rosa timbrando il cartellino con una volata lunghissima sulle strade siciliane: azione splendida per il 28enne, già piazzato nella frazione di ieri. Battuto un pimpante Giovanni Visconti sulle strade di casa. La Maglia Rosa resta sulle spalle di Rohan Dennis in attesa del primo vero arrivo in salita, quello di domani all’Etna.

Pronti, via e parte subito la fuga giusta. Quattro uomini all’attacco: i due della Trek Segafredo Ryan Mullen e Laurent Didier, Eugert Zhupa (Wilier-Selle Italia) e l’azzurro Andrea Vendrame (Androni-Sidermec). Al plotone è andata bene questa situazione: gli attaccanti hanno guadagnato da subito circa 3′ di vantaggio. A gestire la situazione ci hanno pensato la BMC della Maglia Rosa Rohan Dennis e la Lotto Fix All del vincitore della frazione di ieri Tim Wellens. Media per la prima parte davvero molto bassa, con il plotone che si è gestito in vista dell’arrivo all’Etna di domani, che davvero fa molta paura.

Loading...
Loading...

Negli ultimi 20 chilometri è aumentata l’andatura del gruppo che, sfruttando anche l’altimetria molto mossa, ha recuperato secondo su secondo sugli attaccanti che sono rimasti in tre (staccato il campione irlandese Mullen). Andrea Vendrame ci ha provato poi in solitaria: l’atleta dell’Androni-Sidermec ha salutato la compagnia in un tratto in leggera salita provando l’impresa.

A 15 dall’arrivo una brutta caduta a centro gruppo: coinvolti più di 50 corridori, tra i quali Domenico Pozzovivo, con il capitano della Bahrain-Merida che è riuscito a rientrare senza particolari patemi. Il plotone è andato a riprendere Vendrame a 4 chilometri dall’arrivo, lanciandosi ad altissime velocità verso il traguardo. Nel frattempo grave errore per Miguel Angel Lopez, che ha sbagliato una curva, perdendo così contatto dal plotone.

Tanti scatti negli ultimi tre chilometri, con Tim Wellens e Domenico Pozzovivo tra i più attivi. Il gruppo però è rimasto praticamente compatto. All’ultimo chilometro ci ha provato Diego Ulissi, bloccato dall’azione degli uomini della Bahrain-Merida. Al contrattacco anche Fabio Aru, che però ha solo spianato la strada per lo scatto di Giovanni Visconti: il padrone di casa siciliano ci ha provato, ma è stato scavalcato da un Enrico Battaglin in condizione monstre. Ultimi 200 metri clamorosi per l’atleta della LottoNL-Jumbo che si è andato a prendere la terza vittoria nella Corsa Rosa. Battuti il già citato Visconti ed il portoghese José Gonçalves.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Giro d’Italia

Loading...

Lascia un commento

scroll to top