Show Player

Trampolino elastico, Coppa del Mondo 2018: Dong Dong e Irina Kundius vincono a Brescia. Ottimo 6° Dario Aloi



A Brescia si è disputata una tappa della Coppa del Mondo 2018 di trampolino elastico. Per la seconda volta il circuito itinerante di questa disciplina olimpica sbarcava in Italia. Di seguito tutti i risultati.

INDIVIDUALE (maschile) – Il cinese Dong Dong, argento alle Olimpiadi di Rio 2016 e oro a quelle di Londra 2012, ha messo in mostra tutto il suo talento trionfando con 60.430. Il bielorusso Aleh Rabtsau (60.070) e il russo Andrey Yudin (60.055) hanno cercato di tenere il suo passo ma non ci sono riusciti. Sesto posto per il nostro Dario Aloi (45.280) al miglior risultato in una competizione internazionale di questo livello (va però detto che era in finale grazie alla wild card concessa all’Italia in qualità di Paese ospitante). Da annotare gli errori dei quotati Lei Gao e Masaki Ito, soltanto settimo e ottavo. Il veterano Flavio Cannone, a causa di un errore durante il libero delle qualificazioni, ha chiuso in 38esima posizione.

Loading...
Loading...

INDIVIDUALE (femminile) – Trionfo netto della russa Irina Kundius, quinta ai recenti Europei. La moscovita si è imposta con 56.760 lasciandosi alle spalle le quotatissime cinesi Xueying Zhu (56.415) e Shouli Zhu (55.660) mentre la bielorussa Hanna Hancharova (55.090). Costanza Michelini 30esima, eliminata in qualifica.

SINCRO (maschile) – I nostri Dario Aloi e Flavio Cannone sfruttano la wild card chiudendo in quinta posizione (44.895) nella gara vinta dai cinesi Dong Dong e Xiao Tu (53.700) davanti ai giapponesi Sakai/Kishi (50.825) e ai kazaki Aliyev/Mussabayev (50.150).

SINCRO (femminile) – Tutto facile per le cinesi Xueying Zhu e Shouli Zhu (50.235) che battono le bielorusse Hancharova/Makharynskaya (49.405) e le giapponese Takagi/Mori (48.045).

 





(foto Federginnastica)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top