Softball, Coppa Italia ISL 2018: Parma, Bollate, Bussolengo e Forlì alle Final Four

ForlìSoftball2016.jpg

MKF Bollate, Specchiasol Bussolengo, Poderi dal Nespoli Forlì e Taurus Donati Gomme Parma conquistano l’accesso alle Final Four di Coppa Italia Serie A1 di Softball che si disputeranno sabato 21 aprile in quel di Collecchio.

Chiude il mini raggruppamento a punteggio pieno solamente Bollate. La compagine lombarda, impegnata in casa contro Nuoro, vince entrambi i match e rispetta così le aspettative della vigilia. La squadra di Luigi Soldi con il 3-0 di gara-1 mette in ghiaccio la qualificazione alle finali in una sfida povera di valide decisa dal duo Greta Cecchetti e Sarah Pauly. In gara-2 (ininfluente ai fini della classifica) Bollate soffre ma si impone con lo score di 3-2.

 

A Castelfranco Veneto le Thunders mettono in seria difficoltà Bussolengo conquistando gara 1 grazie ad una splendida Denisse Fuenmayor che, con una volata di sacrificio, porta a punto Noemi Giacometti alla prima ripresa. Le padrone di casa difendono il vantaggio minimo grazie ad una prestazione di livello di Rachael Knapp in pedana di lancio. In gara-2 arriva però il cedimento improvviso, ed è quindi lo Specchiasol a passare il turno. Dopo l’1-0 della prima partita, infatti, ecco la furia di Bussolengo che in sole 2 riprese sfonda con 10 valide per un 12-0 targato fortemente Marta Gasparotto.

Il derby Collecchio-Parma si chiude con una vittoria ciascuna e solo un punto segnato in più da parte del Taurus Donati Gomme per la qualificazione alla finale. Collecchio vince 4-1 la prima partita ma abbandona il sogno di ospitare e giocare le finali poco più tardi con Parma che pareggia i conti imponendosi per 5-1, festeggiando il passaggio del turno. Sugli scudi Kincannon e Migliorini.

 

Anche a Pianoro è decisiva la differenza tra i punti realizzati e quelli subiti (TQB) visto che Tecnolaser Europa e Poderi Dal Nespoli Forlì vincono una partita ciascuna e terminano il girone a quota 3 vittorie e una sconfitta. Differenza che emerge nella prima partita, con il 10-0 in sei riprese di marca Forlì che indirizza la qualificazione. Gara-1 indirizzata già con la prima ripresa grazie alle giocate di una ispirata Ilaria Cacciamani. Gara 2 termina invece con la vittoria del Pianoro 3-2 dopo una ripresa supplementare, che registra due punti segnati da Chiara Mengoli e Luna Oliveti con altrettanti errori della difesa delle campionesse d’Italia, il Pianoro si porta sul 3-1. Il tentativo di rimonta si ferma son un singolo di Beatrice Ricchi, che spinge a punto Grifagno.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook Forlì

 


Lascia un commento

scroll to top