Show Player

Parigi-Nizza 2018, Arnaud Demare si aggiudica in volata la prima tappa. Izagirre battuto al fotofinish



Arnaud Démare conquista al fotofinish la prima tappa della Parigi-Nizza. Il campione nazionale francese ha avuto la meglio per pochi millimetri sullo spagnolo Gorka Izagirre dopo un’avvincente volata sul traguardo in pavé di Meudon.

La fuga di giornata parte subito dopo il via formata da tre corridori: Pierre Rolland (EF-Drapac), Pierre-Luc Perichon (Fortuneo-Samsic) e Jurgen Roelandts (BMC Racing). Il loro vantaggio rimane stabile attorno ai 2’ nella parte centrale della tappa. Il gruppo aumenta progressivamente l’andatura nel finale, come da copione, e il distacco scende sotto il minuto ai -40 km. Tuttavia il plotone sceglie di andare a riprenderli solamente a 13 km dal traguardo.

Loading...
Loading...

Il gruppo si avvia così a tutta velocità verso lo strappo finale della Côte de Meudon e appena la strada inizia a salire ai -1,5 km, sferra l’attacco Alexis Vuillermoz (AG2R La Mondiale), che sfrutta l’attendismo generale per provare l’azione in solitaria. I suoi sogni di vittoria sfumano però ai -300 metri, quando Arnaud Démare (Groupama – FDJ) lancia lo sprint e il gruppo riassorbe così in un attimo Vuillermoz. Una volata durissima a causa della pavimentazione in pavé, con il campione nazionale francese che con grande potenza resta davanti a centro strada, ma negli ultimi metri escono dalla sua ruota Gorka Izagirre (Bahrain Merida Pro Cycling Team), Christophe Laporte (Cofidis, Solutions Crédits) e Tim Wellens (Lotto Soudal).

La vittoria si decide così in un incredibile fotofinish a quattro, in cui Démare con un colpo di reni magistrale riesce a primeggiare per questioni di millimetri su Izagirre. Terzo posto per Laporte, quarto Wellens, poi ci sono Mike Teunissen (Sunweb) e Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors). Gli altri corridori arrivano con un distacco di 2” e tra questi il migliore italiano è Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), che chiude in nona posizione. La prima maglia di leader va quindi sulle spalle di Démare, con 4” di vantaggio su Izagirre e 6” su Laporte.

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top