Calcio a 5, i migliori italiani della 23^ giornata di Serie A: Felipe Manfroi provvidenziale per le sorti di Pesaro, Fabricio Calderolli lancia in orbita l’Acqua&Sapone



La Serie A si tinge d’azzurro. A prendersi la scena nella 23^ giornata del campionato sono due italiani che hanno fatto la fortuna dell’Italservice Pesaro e dell’Acqua&Sapone Unigross, ridefinendo le gerarchie in zona playoff. Ma la pattuglia nostrana fa la differenza anche in altri club, testimoniando la varietà di un movimento che, pur essendo alle prese con una profonda crisi di risultati in campo internazionale, esprime ancora valori importanti in un contesto nazionale sempre più monopolizzato dalla legione straniera. Di seguito, i migliori italiani della 23^ giornata del campionato di Serie A 2017-2018:

Felipe Manfroi: il suo guizzo a 2 secondi dalla sirena regala all’Italservice Pesaro tre punti vitali per tenersi stretto il sesto posto e blindare la zona playoff. Ma la rete a tempo quasi scaduto non è l’unica giocata di classe dell’ex bomber del Napoli, andato a segno anche poco prima e protagonista assoluto del blitz in casa del Block Stem Cisternino.

Loading...
Loading...

Fabricio Calderolli: stende il fanalino di coda Milano con una splendida doppietta, riportando l’Acqua&Sapone Unigross in scia della capolista Came Dosson, sorprendentemente sconfitta dal Latina. Le sue giocate sono ancora provvidenziali per le sorti del club abruzzese.

Marco Ercolessi: regala al Pescara un punto d’oro contro il Real Rieti, effettuando una prodezza che rivela tutta la classe e il carisma di un veterano del nostro calcio. Faro di un gruppo che fatica a carburare, torna a salire in cattedra nei momenti che contano.

Cristiano Fusari: a segno nella vittoria del Kaos Reggio Emilia sul campo del Feldi Eboli, suona la carica nel momento più delicato della stagione degli emiliani, costretti a recuperare terreno dopo la penalizzazione di 8 punti in classifica. Un attaccante di razza che può rappresentare il futuro della Nazionale.

Marco Boaventura: assente agli Europei 2018 per infortunio, fa rimpiangere quella mancata convocazione con le sue giocate, essenziali per il destino di Pesaro, che si aggrappa ai gol e ai numeri dell’italo-brasiliano per cullare sogni di gloria.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Fabricio Calderolli

Loading...

Lascia un commento

scroll to top