Sei Nazioni 2018, Conor O’Shea: “Ho fiducia in questo gruppo”; Sergio Parisse: “Perdere fa male ma credo al progetto”

Parisse-Profilo-Twitter-FIR-e1486315672126.jpg

Nuovo ko per la Nazionale Italiana di rugby contro la Francia a Marsiglia (34-17) nel Sei Nazioni 2018. Azzurri che, dopo un buon primo tempo, crollano nella ripresa concedendo troppo all’offensiva transalpina e dovendo subire l’ennesima sconfitta, la 18esima della nostra compagine nel torneo.

E’ stata una partita molto dura dal punto di vista fisico – ha dichiarato Conor O’Shea, ct dell’Italrugby, al termine della partita – Abbiamo giocato bene il primo tempo, ma abbiamo affrontato una grande squadra. Ho fiducia in questo gruppo: abbiamo una strada lunga davanti e dobbiamo continuare a lavorare duro”.

Non vuol certo mollare il capitano Sergio Parisse che, poco dopo la partita, ha sostento la causa ed il progetto italico: “Abbiamo fatto alcuni errori nel secondo tempo però nella prima frazione siamo stati all’altezza. Non è facile accettare tutta questa serie di sconfitte ma nessuno ha voglia di piangersi addosso. Ora vogliamo giocare alla grande contro Galles e Scozia e dimostrare il nostro valore. Credo fortemente in questo progetto e sono sicuro che miglioreremo, lavorando e lavorando”.

L’Italia si ritroverà nel pomeriggio di domenica 4 marzo a Roma per iniziare il raduno in vista del quarto match del Sei Nazioni contro il Galles, programmato a Cardiff domenica 11 marzo alle 14 locali (le ore 15 italiane).

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Fir


Lascia un commento

scroll to top