Speed skating, Europei 2018: il regolamento. Si assegnano i titoli su singole distanze

profilo-facebook-Andrea-Giovannini.jpg

Sarà Kolomna (Russia) ad ospitare gli Europei di speed skating dal 5 al 7 gennaio 2018, vero e proprio test in vista dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang (9-25 febbraio 2018). Una rassegna, dunque, di grande interesse proprio per verificare la condizione degli skater più forti del Vecchio Continente che interpreteranno quest’evento come una tappa di passaggio in vista del darsi su ghiaccio sudcoreano.

Quest’anno, a differenza dell’edizione 2017 di Heerenveen, il format sarà diverso. Come infatti prevede il regolamento Isu i campionati europei, organizzati annualmente in 3 giorni di gara, possono prevedere due programmi alternativi. Nelle stagioni precedenti e posteriori a quelle delle Olimpiadi Invernali, la competizione si svolge in modalità combinata allround e sprint: sarà premiato chi riuscirà ad ottenere i migliori piazzamenti nelle distanze dei 500, 1500, 5000 e 10000 metri, per gli uomini nell’allround; nei 500, 1500, 3000 e 5000 metri, per le donne nell’allround; e nei 500-1000 metri per uomini e donne nella graduatoria sprint. Oppure, nell’annata olimpica, gli Europei si terranno secondo la modalità “singole distanze”, come avverrà in Russia. In altre parole, per ogni specialità, verrà assegnato un titolo e non è un caso che, diversamente dall’anno passato, vi siano le prove su mass start e del team pursuit e team sprint.

PROGRAMMA EUROPEI SPEED SKATING KOLOMNA 2018

Venerdì 5 gennaio
A partire dalle 14.30
500 metri donne
500 metri uomini
1500 metri donne
1500 metri uomini

Sabato 6 gennaio
A partire dalle ore 13.15
1000 metri donne
1000 metri uomini
3000 metri donne
5000 metri uomini

7 gennaio
A partire dalle ore 14.30
Team Pursuit donne
Team Pursuit uomini
Team Sprint donne
Team Sprint uomini
Mass start donne
Mass start uomini

*orari italiani

In questo senso una prova di verifica ancor più probante per gli atleti e vicina, per certi versi, a quel che accadrà sul ghiaccio a Cinque Cerchi. Attesa ancor maggiore per i ragazzi di Maurizio Marchetto, in grande evidenza nel corso della Coppa del Mondo e vogliosi di mettersi in mostra al cospetto di rivali molto qualificati.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE SULLO SPEED SKATING

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina facebook Andrea Giovannini


Lascia un commento

scroll to top