Speed Skating, sono 16 le card olimpiche per l’Italia a Pyeongchang 2018

Speed-Skating-team-pursuit-Pagina-FB-Speed-skating-Italy.jpg


L’International Skating Union ha assegnato le carte olimpiche dello Speed Skating a tutte le Nazioni per le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018: all’Italia sono toccate 16 card, delle quali 11 in campo maschile e 5 in campo femminile, su un totale di 100 uomini ed 80 donne che prenderanno parte alla rassegna a cinque cerchi.

Ogni Paese può schierare fino a 10 uomini e 10 donne, massimo tre atleti su ogni distanza (che scendono a due per 5000 femminili, 10000 maschili e mass start) ed una sola squadra nel team pursuit. Le 16 card sono le seguenti: 1 card nei 500 metri maschili, 1 card nei 1000 metri maschili, 2 card nei 1500 metri maschili, 3 card nei 5000 metri maschili, 2 card nei 10.000 metri maschili, 1 card nella mass start maschile, 1 card nel Team Pursuit maschile, 2 card nei 500 metri femminili, 1 card nei 3000 metri femminili, 2 card nella mass start femminile.

Entro fine anno ogni Paese dovrà confermare le card assegnate: in caso di slot lasciati liberi, l’Italia spera di far rientrare nel lotto dei qualificati anche Daldossi, prima riserva dei 1000, Lollobrigida, dei 1500, e Bugari, della mass start maschile. Potrebbero così salire a 19 i posti per gli azzurri in Corea del Sud.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Speed Skating Italy

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE SULLO SPEED SKATING

roberto.santangelo@oasport.it

2 Replies to “Speed Skating, sono 16 le card olimpiche per l’Italia a Pyeongchang 2018”

  1. alessandro83 ha detto:

    scusate ma Fabio Francolini che fine ha fatto? Stefani si è definitivamente ritirato??? Perchè non abbiamo schierato la pursuit femminile nell’ultimo appuntamento di coppa del mondo? scusate le domande mi interesserebbe sapere. grazie mille

    1. Federico Militello ha detto:

      Ciao, Fabio Francolini ha avuto problemi fisici e quest’anno era fuori dal giro della Nazionale. Stefani non ha dato comunicazioni ufficiali, ma è ormai fuori dal giro. Il team-pursuit femminile non è stato schierato perché ancora troppo distante dal vertice.

Lascia un commento

scroll to top