Skeleton, Coppa del Mondo 2017: oggi l’avvio a Lake Placid. Dukurs favoritissimo, per l’Italia c’è Cecchini

16A8106-e1481733807321.jpg

Gli uomini sono gli ultimi ad esordire sul catino di Lake Placid: oggi è il giorno di apertura per la Coppa del Mondo di skeleton maschile. Sul budello statunitense c’è grande attesa per la prova che scatterà alle 15.30 ore italiane. Nella stagione che si concluderà con le Olimpiadi di PyeongChang in tanti vorranno testarsi al meglio nel massimo circuito internazionale per provare poi ad andare a caccia alle medaglie a Cinque Cerchi.

Il grande favorito però sarà ovviamente Martins Dukurs. Difficile, o quasi impossibile, prescindere dal fenomeno lettone, dominatore degli ultimi sette anni. Il baltico, pluridetentore della sfera di cristallo (siamo addirittura ad otto successi di fila, qualcosa davvero di incredibile) va a caccia di altri record, ma, soprattutto, si è preparato a puntino per l’unico successo che manca nel suo palmares magnifico: l’oro olimpico (sono infatti due gli argenti tra Vancouver e Sochi).

Tanti però saranno i rivali che vorranno fermare il campione baltico. Lo spauracchio maggiore sembra arrivare dalla Corea del Sud, proprio la terra olimpica. Si tratta di Yun Sung-Bin, 23enne che l’anno scorso ha stupito tutti vincendo nella tappa di apertura a Whistler e trovando ben sei podi in otto uscite (di gran lunga la seconda piazza nella classifica finale). Rivale a Cinque Cerchi di Dukurs è Aleksandr Tretiakov, oro a Sochi, fenomenale soprattutto in fase di spinta. Sempre in casa Russia, sta crescendo esponenzialmente Nikita Tregubov, classe ’95, bronzo mondiale in carica. Da seguire ci sarà anche la pattuglia tedesca: Christopher Grotheer, Axel Jungk e Alexander Gassner, tutti sul podio di Coppa del Mondo la scorsa stagione (il primo addirittura vincente ad Altenberg). In famiglia un possibile outsider: il fratello di Martins, Tomass Dukurs.

Per quanto riguarda l’Italia, tantissima sfortuna per Mattia Gaspari, che dovrà rinunciare alla stagione a Cinque Cerchi per un infortunio al tendine d’Achille. L’unico componente della squadra tricolore sarà il veterano Joseph Cecchini: obiettivo minimo centrare la top-20.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ken Childs

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top