Scherma, Mondiali paralimpici Roma 2017: fiorettisti in trionfo. Terzo oro azzurro. Consuelo Nora è di bronzo

scherma-paralimpica-betti-lambertini-federscherma-bizzi.jpg

Arriva la terza medaglia d’oro per l’Italia ai Mondiali di scherma paralimpica in corso di svolgimento a Roma. A conquistarla sono i fiorettisti che trionfano nella prova a squadre. Il quartetto composto da Matteo Betti, Emanuele Lambertini, Marco Cima e Gabriele Leopizzi ha trionfato in finale, battendo la Russia con il punteggio di 45-38.

Il cammino degli azzurri era cominciato ai quarti battendo l’Ungheria per 45-35 e poi superando la Francia in semifinale per 45-33. Transalpini poi sconfitti dalla Polonia nella finalina del terzo posto per 45-39.

L’altra medaglia di giornata arriva dalla prova individuale del fioretto femminile categoria C. Consuelo Nora conquista la medaglia di bronzo dopo essere stata sconfitta per 15-9 dalla russa Ksenia Ovsyannikova. Nei quarti l’azzurra era riuscita a centrare il podio proprio all’ultima stoccata, battendo 15-14 l’altra russa Anna Gladilina.
Podio solo sfiorato dalle altre due italiane, Annamaria Soldera e Monia Bolognini, eliminate nei quarti di finale rispettivamente dalla tedesca Ulrike Lotz-Lange e  dall’ucraina Pashkova.

Ad un passo dal podio ci arriva anche William Russo, superato 15-8 dal russo Dmitry Belyaev ai quarti di finale della prova individuale di fioretto maschile categoria C. Eliminati ai gironi, invece, Claudio Radicello Martino Seravalli

Si sono fermate agli ottavi, invece, la squadra di spada femminile. Le azzurre (Rossana Pasquino, Sara Bortoletto, Sofia Brunati ed Alessia Biagini) sono state sconfitte dalla Thailandia per 45-18.

 





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi Federscherma

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top