Pattinaggio di figura, NHK Trophy 2017: l’esordio di Cappellini-Lanotte nella stagione dei record

Cappellini-Lanotte-2-Valerio-Origo.jpg

Il Municipal Central Gymnasium di Osaka ospiterà nel fine settimana l‘NHK Trophy 2017, quarta tappa stagionale del Grand Prix. In questa occasione, i danzatori sul ghiaccio Anna Cappellini e Luca Lanotte faranno il loro esordio stagionale nel circuito, dopo il fastidioso infortunio alla mano subito dalla pattinatrice comasca che ha inevitabilmente rallentato l’importante prima fase di preparazione. Stando alle dichiarazioni dei due pattinatori, per la Short Dance (quest’anno secondo regolamento basata una combinazione di ritmi latini) assisteremo ad una scelta musicale particolare dettata da uno stile “svecchiato” ma coerente con il ritmo. Per il programma libero invece la coppia ha preferito una scelta più classica optando per le musiche della colonna sonora de “La vita è bella” composte da Nicola Piovani.

Anna Cappellini e Luca Lanotte rientrano in campo intercontinentale dopo una buona prestazione ottenuta in occasione dell’unica gara disputata in questa stagione, l’ISU Challenger Series di Minsk, in cui hanno ottenuto un punteggio totale di 183.49. L’NHK Trophy sarà però il primo vero banco di prova per la coppia azzurra, desiderosa di collaudare i nuovi programmi in presenza delle coppie contendenti al titolo, tra cui spiccano gli americani Madison Hubbel e Zachary Donohue, protagonisti di una bellissima performance in occasione di Skate Canada dove hanno conquistato il terzo posto pattinando un programma libero di altissimo livello (ottenendo il nuovo best score nel segmento:113.35) e, soprattutto, i Campioni Del Mondo in carica Tessa Virtue e Scott Moir, in questo momento protagonisti di una battaglia a distanza con  Gabriella Papadakis e Guillame Cizeron a colpi di record: i canadesi infatti, dopo aver raggiunto l’altissimo punteggio di 199.86  tra le mure amiche di Skate Canada, hanno dovuto cedere virtualmente il primato ai francesi, autori di una prova eccellente in occasione della Cup of China, dove hanno superato la storica soglia dei duecento punti (200.43), conquistando il nuovo record del mondo nella disciplina.

Il rapporto tra Cappellini/Lanotte e l’NHK Trophy è positivo. In tre partecipazioni alla tappa infatti, gli azzurri hanno centrato il podio due volte: nel 2013 a Tokyo (seconda posizione) e nel 2016 a Sapporo (terza posizione). Solo quinti invece nel 2010, in occasione dell’esordio nella competizione nipponica.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

WEB TV

One Reply to “Pattinaggio di figura, NHK Trophy 2017: l’esordio di Cappellini-Lanotte nella stagione dei record”

  1. nicolo ha detto:

    Madison Hubbel e Zachary Donohue sono arrivati terzi non secondi allo skate canada

Lascia un commento

scroll to top