Pallanuoto, Champions League 2017-2018: bella vittoria in Ungheria per la Pro Recco

Stefano-Tempesti-Pro-Recco-Renzo-Brico.jpg

Seconda giornata e seconda vittoria per la Pro Recco nella fase preliminare della Champions League di pallanuoto maschile. Successo di prestigio quello odierno da parte dalla compagine campione d’Italia: Tempesti e compagni sono riusciti a prevalere in terra magiara sull’Eger per 6-4. “Vinta una battaglia” commenta il coach serbo: ovviamente il risultato è l’unica cosa che conta, visto che la classifica del raggruppamento non è di valore per i recchelini, già qualificati di diritto verso le Final Six di Genova. Molina ed Ivovic con due reti a testa i protagonisti per la squadra azzurra (fondamentali anche gli atleti del Settebello, con Di Fulvio che ha trovato in controfuga il 3-1 di fine primo quarto), in casa ungherese invece strepitosa la performance di Rasovic, vero e proprio mattatore dell’incontro con un poker. A decidere è comunque lo strappo arrivato nei primi 8 minuti, poi tre frazioni in totale equilibrio dove hanno prevalso le rocciose difese.

Eger – Pro Recco 4-6

Eger: Mitrovic, Angyal, Rasovic 4 (2R), Avramovic, Hosnyanszky, Lorincz, Decker, Kovacs, Cuckovic, Vlachopoulos, Bedo, Harai, Csiszar All. Norbert Dabrowoski

Pro Recco:Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic, Bruni, Molina 2, Bodegas, Ivovic 2, Echenique, Alesiani, Filipovic, Aicardi 1, Gitto, Massaro.
All. Vladimir Vujasinovic

Arbitri: Alexandrescu (ROU), Franulovic (CRO)
Parziali: 1-3, 2-2, 1-1, 0-0.
Note: uscito per limite di falli nel IV tempo Lorincz (E). Superiorità num. Eger 1/5 + 2 rigori, Recco 3/7.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA PALLANUOTO

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top