Ginnastica, Memorial Gander 2017 – Trionfo di Hitomi Hatakeda, battuta Marine Boyer! Catalina Ponor chiude quarta, pronta per l’addio

hatakeda.jpg

Hitomi Hatakeda ha vinto il Memorial Gander, prestigiosa competizione internazionale di ginnastica artistica giunta alla 34esima edizione e che si è svolta a Morges (Svizzera). La manifestazione, dedicata all’ex Presidente della Federazione Internazionale, si svolge come sempre dopo i Mondiali e da tradizione rappresenta un’ottima occasione per vedere all’opera alcune delle migliori ginnaste del circuito.

In pochi si attendevano il successo della 17enne nipponica, abile a imporsi con 40.100 (13.600 al volteggio, 13.450 alle parallele, 13.050 al corpo libero), stesso punteggio della francese Marine Boyer che è finita dietro per la regola degli scarti (il suo risultato più alto è stato il 13.700 alla trave, un decimo in più del massimale raggiunto dalla Hatakeda). Terzo posto per l’ucraina Diana Varinska (39.950, 13.500 sugli attesissimi staggi).

Vista l’assenza di Giulia Steingruber a causa di un leggero problema fisico, gli occhi erano naturalmente puntati su Catalina Ponor, alla penultima gara della sua gloriosa carriera. La rumena, già Campionessa Olimpica alla trave, si è fermata al quarto posto (39.200, 13.350 sul suo attrezzo preferito). La Divina di Costanza scenderà per un’ultima volta in pedana (tra tre settimane all’Abierto Mexicano) prima di salutare definitivamente il circuito.

Delude la russa Daria Spiridonova, Campionessa del Mondo 2015 alle parallele che sbaglia proprio sul suo attrezzo (12.400) prima di commettere delle imprecisioni alla trave (10.450) concludendo così al decimo posto. Quinta la tedesca Amelie Foellinger (38.550) che precede la connazionale Michelle Timm (37.500), settima la svizzera Ilaria Kaeslin (36.350), ottava la britannica Charlie Fellows (35.050), nona l’altra elvetica Thea Brogli (34.500).

Al maschile ha trionfato l’ucraino Oleg Verniaiev (58.050, strepitoso 15.400 alle parallele) davanti al tedesco Marcel Nguyen (56.750) e all’olandese Bart Deurloo (56.300). Domenica la Swiss Cup, gara a coppie miste che chiude il dittico delle gare in territorio elvetico dopo la rassegna iridata.

 





(foto pagina Facebook Memorial Gander)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top