Curling, Europei 2017: Niklas Edin pronto a diventare leggenda, l’Italia tra le outisder

Curling-Svezia-Niklas-Edin-WCF.jpg

Dal 17 al 25 novembre, la città elvetica di San Gallo ospiterà i Campionati Europei di curling 2017. Si tratterà dell’undicesima rassegna continentale organizzata dalla Svizzera.

Il grandissimo favorito della vigilia per il titolo è senza dubbio Niklas Edin. Con la sua Svezia, lo skip trentaduenne ha dominato le ultime edizioni del torneo, ottenendo cinque medaglie d’oro ed una d’argento, ma soprattutto trionfando per tre volte consecutive dal 2014 al 2016. La striscia della compagine scandinava non sembra destinata a fermarsi, anche se in gara ci sarà anche il più temibile rivale di Edin, l’esperto norvegese Thomas Ulsurd, quarantaseienne che di Europei ne ha disputati ben quindici, vincendo la bellezza di undici medaglie, di cui due d’oro.

Tra i pretendenti al titolo va poi annoverato il ventisettenne Peter de Cruz, skip della nazionale svizzera padrona di casa, che nelle ultime due edizioni ha ottenuto un argento ed un bronzo, raccogliendo la pesante eredità di Sven Michel, campione europeo nel 2013, ultimo ad aver battuto Edin.

Tra gli outsider da tenere d’occhio, troviamo la Scozia di Kyle Smith, campione mondiale junior nel 2013 e due volte medagliato alle Universiadi, così come il russo Alexey Timofeev, ma anche l’Italia di Joël Retornaz, che spera di migliorare il sorprendente quarto posto del 2014. Torneremo a parlare della squadra azzurra in un articolo dedicato nella giornata di domani.

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top