Curling, Europei 2017: l’Italia parte da outsider e vuole sorprendere con uomini e donne

Curling-Italia-Joel-Retornaz-WCF-4.jpg

Dal 17 al 25 novembre, la città elvetica di San Gallo ospiterà i Campionati Europei di curling 2017. Si tratterà dell’undicesima rassegna continentale organizzata dalla Svizzera, e l’Italia sarà presente sia con la squadra maschile che con quella femminile nella massima divisione.

Partiamo dagli uomini, la cui nazionale sarà guidata dall’esperto skip Joël Retornaz, entrato nel cuore di tanti italiani sin dai Giochi Olimpici di Torino 2006. Il talentuoso Amos Mosaner avrà ancora una volta il ruolo di spalla di lusso, mentre la squadra sarà completata da Daniele Ferrazza, Andrea PilzerSimone Gonin nel ruolo di alternate. L’obiettivo minimo da raggiungere è naturalmente quello della salvezza, ma gli azzurri possono sicuramente ambire a qualcosa di più. Lo scorso anno si classificarono settimi dopo aver a lungo flirtato con la zona retrocessione, ma non dimentichiamo che nel 2014 gli azzurri, con gli stessi quattro giocatori titolari, furono capaci di qualificarsi ai play-off come secondi in classifica al termine del round robin, anche se alla fine chiusero quarti.

La nazionale femminile sarà invece condotta da Diana Gaspari, che ha già ricoperto questo ruolo agli Europei del 2012, ma soprattutto leader della squadra medagliata d’argento nel 2006 e skip anche agli ultimi Mondiali di Pechino, dove l’Italia ha chiuso al decimo posto sulle dodici squadre partecipanti. Veronica Zappone, anche lei già skip in diverse occasioni, Stefania ConstantiniAngela Romei e l’alternate Chiara Olivieri saranno le altre giocatrici in gara. Anche in questo caso, il traguardo minimo da ottenere sarà quello della salvezza, magari migliorando l’ottavo posto della passata edizione, quando l’Italia schierò una squadra del tutto diversa, guidata da Federica Apollonio.

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top