Ciclismo, Coppa del Mondo Manchester 2017: abbattuto lo storico muro del minuto nella prova del chilometro da Matthew Glaetzer

profilo-twitter-UCI-1.jpg

Ho sempre pensato che fosse possibile rompere questa barriera, ma non ancora: è arrivato in anticipo. Ma stasera c’era un pubblico impressionante, e la pista qui a Manchester è sempre stata veloce. Quando ho visto il tabellone, ero contento, sapevo che avevo fatto una bella prova, ma non sapevo quanto. E quando ho visto il numero 59, lì in alto, mi sono detto “sensazionale, ce l’hai fatta

Sono queste le parole dell’australiano Matthew Glaetzer che, nella prova del chilometro della tappa di Coppa del Mondo di ciclismo su pista a Manchester, è entrato nella storia abbattendo la fatidica barriera dei 60″ in questa specialità. Fino ad oggi nessuno a livello del mare era riuscito in un’impresa simile. Il record del mondo del francese Pervis, nel 2013, di 56″303 è stato ottenuto in condizioni particolari: a 2000 metri di quota con aria rarefatta ed una migliore penetrazione aerodinamica come conseguenza.

Ebbene il 25enne di Adelaide ha segnato il crono di 59″970 abbassando il precedente primato  del tedesco Joachim Eilers di 1’00”042 ai Mondiali di Londra 2016.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DEL CICLISMO SU PISTA

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: twitter Uci

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top