Calcio a 5, UEFA Futsal Cup 2017-2018: Luparense, che peccato! Perde col Gyor e dice addio alla Final Four, niente da fare anche per il Pescara

Luparense-Calcio-a-5-Futsal-Foto-Facebook-Luparense.jpg

Si è infranto sul più bello il sogno delle italiane di accedere alla Final Four dell’UEFA Futsal Cup 2017-2018. La Luparense ha sprecato un’occasione d’oro per concludere in testa al gruppo C della fase élite ed entrare tra le migliori quattro del torneo, cedendo al cospetto degli ungheresi del Gyor con un sanguinoso 4-6 che ha lasciato di stucco i campioni d’Italia, a cui sarebbe bastato un pareggio per festeggiare la qualificazione. Il Gyor, dal canto suo, si è avvalso dell’apporto del proprio pubblico per portare a casa il match, che nel primo tempo sembrava anche sul punto di incanalarsi sul binario dei Lupi, in vantaggio 3-2 all’intervallo con i gol di Jefferson e Taborda e un’autorete di Juanra a fronte della doppietta di Alex tra le fila magiare.

Ma la ripresa non si è rivelata altrettanto propizia e Fabio Aguiar ha subito portato le squadre in parità. La svolta è arrivata a 4′ dalla fine, quando Juanra ha messo a referto il gol del sorpasso, riscattando l’autorete e consegnando di fatto la vittoria su un piatto d’argento ai suoi compagni. Fabio Aguiar, pertanto, si è scatenato, realizzando una tripletta e a nulla è servito il gol di Betao. A condannare la Luparense, tra l’altro, è stata la contemporanea sconfitta del Minsk per 3-7 contro il Kherson, un risultato che ha tarpato le ali ai campioni d’Italia, agganciati in vetta dal Gyor ma penalizzati dalla sconfitta nello scontro diretto.

La delusione per l’eliminazione della Luparense fa il paio con l’uscita di scena del Pescara, sulla carta più prevedibile rispetto alla battuta d’arresto dei Lupi. Gli abruzzesi hanno ceduto l’onore delle armi al Barcellona, che ha prevalso 3-1 al Pala Giovanni Paolo II nonostante il rosso in avvio per Tolrà, che sembrava poter favorire un’impresa del Pescara. La ripresa è stata un autentico dominio catalano, sancito dalla doppietta di Dyego e dal gol di Rafa Lopez, a cui ha risposto nel finale Rescia con la rete della bandiera. Alla Final Four accede dunque il Barcellona, mentre per il Pescara resta il rammarico di non aver sfruttato appieno il fattore campo contro un avversario rivelatosi più forte.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Luparense

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top