Basket femminile, Serie A1: le migliori italiane della 7a giornata. Macchi si fa sentire e Schio vince, bene Consolini

2017cast01ott304.jpg

Una sola squadra al comando: il Famila Wuber Schio nell’ultima giornata del campionato di Serie A1 2017-2018 di basket femminile ha sconfitto la Gesam Gas&Luce Lucca, portandosi da sola in vetta alla classifica complice anche lo stop dell’Umana Reyer Venezia, che fino a prima di questa settima giornata condivideva la prima posizione in classifica. Quando siamo arrivati alla giornata 7 su 18, con la fine del girone di andata sempre più vicino, può essere un primo vero tentativo di allungo da parte di Schio, che ha due punti di vantaggio sulle tre inseguitrici, gruppetto di cui fa parte anche la Fila San Martino. Piccolo particolare statistico: delle 5 sfide di questo fine settimana solo Schio ha vinto in trasferta, mentre in tutti gli altri match ha vinto la squadra in casa. Andiamo a vedere quali sono state le migliori italiane della settima giornata.

MACCHI Laura: pur con una Zandalasini non in stato di grazia (9 punti con 0/5 da dentro l’area e tre triple a segno), lei non fa mai mancare il suo apporto. 12 punti e 4 assist a referto nei 27′ di impiego durante la partita forse più importante dell’intero campionato fino a questo punto. Con la maglia di Schio brilla la solita Yacoubou: 21 punti e 7 rimbalzi che hanno consentito alla formazione vicentina di conquistare la leadership solitaria in classifica.

CONSOLINI Chiara:  una realizzatrice eccezionale. 18 punti a tabellino nell’86-79 del Passalacqua Trasporti Ragusa sull’Umana Reyer Venezia, che ha potuto poco contro il fenomenale attacco di Consolini e compagne, che nel primo quarto sono riuscite a segnare addirittura un totale di 30 punti, autentica rarità per il campionato femminile. Lei, a fine partita, ha chiuso con 2/6 da due ma uno splendido 4/6 dalla linea dei tre punti che le hanno consentito di essere la miglior realizzatrice della squadra alle spalle della Kuster, che ne ha messi 19. Questa vittoria vale anche la quinta posizione in classifica a quota 8 punti, con sole due lunghezze da recuperare rispetto al terzetto delle seconde.

REGGIANI Erica: il play di Pesaro, classe 1994, mette la firma sulla vittoria 87-65 della Meccanica Nova Vigarano sul Treofan Battipaglia, che resta mestamente all’ultimo posto in classifica ancora alla ricerca dei primi punti stagionali. 17 punti realizzati con 6/9 al tiro e 5 liberi a segno sui 5 tentati, sintomo di una mano delicata, tecnica e freddezza per mettere la firma sulla terza vittoria in campionato della sua squadra.

MILAZZO Ilaria: purtroppo per lei la Fixi Piramis Torino non è riuscita a vincere contro la Fila San Martino, che si è imposta 74-63. Può comunque sorridere per la sua prestazione individuale da 15 punti, 3 rimbalzi e 3 assist. In particolare, ottima precisione al tiro: 3/4 da due e 3/4 anche da tre, senza liberi provati che la portano ad un 75% dal campo di tutto rispetto.

 





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI BASKET

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

 

Credit: Ciamillo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top