Atletica, la IAAF prolunga la sospensione della Russia: fuori per doping. Niente Mondiali Indoor! Agli Europei ci saranno?

Maria-Kuchina.jpg

La IAAF esclude ancora la Russia dalle proprie competizioni, sempre per motivi di doping. Il consiglio della Federazione Internazionale riunitosi a Montecarlo ha ufficializzato il prolungamento della sospensione, fino a data da destinarsi. La bandiera blu-bianco-rossa non è accettata nelle piste di atletica leggera da ben due anni, da quando la Rusada è stata considerata non conforme alla Wada.

La situazione non si sbloccherà fino a inizio primavera quando la IAAF si riunirà nuovamente: la Russia potrà partecipare almeno agli Europei di Berlino ad agosto? Sembra molto complicato. Intanto agli Europei di cross 2017 (10 dicembre a Samorin) e ai Mondiali Indoor 2018 (1-4 marzo a Birmingham) la Russia non potrà esserci: saranno presenti solo alcuni atleti neutrali, ritenuti eleggibili perché non hanno avuto legami con il doping di stato (è già successo ai Mondiali di Londra).

Rune Andersen ha così dichiarato: “Sono stati compiuti diversi passi avanti ma non a sufficienza“. Aggiunge Sebastian Coe: “E’ nostro preciso compito e dovere creare condizioni di equità e fiducia per tutti: dobbiamo separare gli atleti puliti da quelli che appartengono a un sistema a rischio contaminazione“.

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top