Hockey ghiaccio, Supercoppa Italiana 2017: il Rittner Buam batte Milano e vince il suo terzo titolo


Milano Rossoblu e Rittner Buam si sono sfidate stasera per la Supercoppa Italiana 2017, a distanza di oltre due anni dalla volta precedente, quando nel 2015 le due squadre si contesero la Coppa Italia. Sono i campioni in carica dell’Alps Hockey League a sollevare il trofeo, avendo battuto con un netto 8-3 i milanesi, vincitori del campionato italiano e della Coppa Italia 2016/17.

Non deve però trarre in inganno il risultato, con la partita che è stata molto combattuta fra due squadre. Il Rittner Buam ha tenuto fede all’impegno preso con Milano, presentandosi alla partita senza stranieri. In porta al posto di Killeen c’è Treibenreif, in prima linea Traversa e Tudin al posto dei due Ahlstorm, mentre Thomas Spinell sostituisce Simon Kostner.

Milano, che ha giocato il match in casa, ha giocato fin dall’inizio mettendola sull’agonismo e alzando il ritmo, contro una squadra oggettivamente di livello superiore, anche se reduce da tre sconfitte consecutive negli ultimi tre anni. È Tudin a portare in vantaggio la squadra di Renon su assist di Spinelli, raddoppiato dopo poco da Kostner. Prima della fine del primo tempo, è nuovamente Tudin a fissare il punteggio sul 3-0 per gli ospiti.

2-2 invece è il parziale del secondo tempo, con Milano che accorcia le difese con Alessandro Re ad inizio ripresa. Il 4-1 per il Buam porta la firma di Tauferer, prima del 4-2 firmato da Borghi. Milano in questa fase cresce e sembra crederci, ma è Traversa a ristabilire i due punti di distanza fra le due squadre mostrando a tutto il palazzetto il cinismo del Rittner Buam. La tripletta di Tudin, arrivata a inizio terzo tempo, ha chiuso di fatto i conti. Per il tabellino, da segnalare le reti di Vanetti (Milano) e di Kostner e Frei (Rittner Buam).





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Rittner Buam

Lascia un commento

scroll to top