F1, GP Stati Uniti 2017: le pagelle. Hamilton e la Mercedes i migliori, Vettel ottimo ma…Raikkonen uomo squadra, Verstappen il più coraggioso

Hamilton-Fotocattagni.jpg

E così il 17° round del Mondiale di F1 2017 è andato in archivio in una gara spettacolare con tanti spunti interessanti. Andiamo dunque a valutare quanto visto in pista e le prestazioni dei piloti. Di seguito le pagelle di OASport:

LEWIS HAMILTON 9: Non merita il 10 per una partenza poco brillante ma che gestione! Chirurgico nel sorpasso nei confronti di un Vettel partito meglio ed inarrivabile nel passo. Un Mondiale ormai vicino su una vettura che ad Austin ha fatto una gran differenza rispetto agli altri. E’ sempre lui il re in Texas (5° successo negli States) portandosi a casa la nona vittoria stagionale dal forte sapor iridato.

SEBASTIAN VETTEL 7.5: Ci ha provato il ferrarista cercando di mettere in difficoltà il suo rivale con una super partenza ma il ritmo non c’era. Quel sorpasso subito in zona DRS è stato quasi imbarazzante. Oggi la SF70H del tedesco non era affatto gentile sugli pneumatici ed il secondo posto è da prendere con il sorriso: la manovra ai danni di Bottas vale il prezzo del biglietto ed un ringraziamento a Kimi è doveroso.

KIMI RAIKKONEN 8: Terzo al termine di un finale convulso nella miglior prestazione (forse) dell’anno per lui. Veloce e consistente, pur partendo non in modo brillante (6°), arriva in zona podio grazie ad una manovra di qualità sul solito Bottas e poi è uomo squadra lasciando campo libero a Seb quando la piazza d’onore era sua. Il finale e il duello con Max, a precederlo con sorpasso però scorretto, ha contribuito a dare un sapor ancor più particolare a questa corsa.

MAX VERSTAPPEN 8: Il premio di pilota super aggressivo e coraggioso non glielo toglie nessuno. Una rimonta di 12 posizioni ha estasiato il pubblico presente e quel tentativo contro Kimi nel t3 ha regalato attimi di grande palpitazione. Quella penalità di 5″ ci sta ma non toglie nulla alla bontà della prova di Max che oggi, più che mai, ha dimostrato di essere un grandissimo pilota

VALTTERI BOTTAS 5: Il quinto posto finale con una macchina di quel livello non può che vale un’insufficienza. Mai veloce come il teammate ed infilato dalle Ferrari e dalla Red Bull di Max. Un Bottas nettamente in calo rispetto all’inizio d’annata.

CARLOS SAINZ 7: Al primo GP coi colori della Renault arriva un ottimo settimo posto a dimostrazione che il talento c’è ed il team francese ha fatto un ottimo investimento per il presente e soprattutto per il futuro con lo spagnolo.

ESTEBAN OCON 7: Si difende come un leone dagli attacchi di Sainz ed arriva decisamente davanti al compagno in Force India. Per il pupillo di casa Mercedes un GP da incorniciare e senza dubbio gli uomini di Brackley lo staranno osservando con attenzione, a maggior ragione dopo questo sesto posto.

MERCEDES 8: Il quarto titolo iridato vale il giusto riconoscimento di un lavoro straordinario con una W08 fantastica tra le mani di Hamilton. In un campionato così difficile la scuderia anglo-tedesca è stata ancora una volta la migliore.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top