Calcio femminile, Champions League 2017-2018: Brescia rischio Chelsea agli ottavi di finale, Fiorentina possibile scontro con Lione, Wolfsburg e Barcellona

Fiorentina-Brescia-Calcio-femminile-libera.jpg

In attesa che stasera Manchester City – St. Pölten e Glasgow City – BIIK-Kazygurt  completino il quadro dei sedicesimi di finale dell’UEFA Women’s Champions League 2017-2018 , il tabellone delle possibili teste di serie e squadre di seconda fascia nel prossimo sorteggio del 16 ottobre di Nyon (Svizzera) è il seguente:

SQUADRE TESTE DI SERIE

  • France Lyon (detentrice del titolo) 111.400
  • Germany Wolfsburg 129.380
  • Sweden Rosengård 83.925
  • Spain Barcelona 68.520
  • Italy Brescia 33.210
  • Czech Republic Slavia Praha 31.890

SQUADRE DI SECONDA FASCIA

  • England Chelsea 29.490
  • France Montpellier 26.400
  • Norway Lillestrøm 26.075
  • Lithuania Gintra Universitetas 15.960
  • Iceland Stjarnan 15.610
  • Italy Fiorentina 12.210

Un mercoledì 11 ottobre fantastico, dunque,  quello vissuto dal calcio italiano femminile grazie al Brescia ed alla Fiorentina. Le due compagini italiane sono riuscite, infatti, ad ottenere il pass per gli ottavi superando nel computo delle due partite rispettivamente l’Ajax ed il Fortuna Hjorring. Le Leonesse, sconfitte ad Amsterdam, son riuscite a ribaltare lo score nel match del “Rigamonti” grazie alle marcature di Katarzyna Daleszczyk al 23′ e di Monica Mendes al 83′. Un successo meritato quelle delle biancoblu bissato dalle viola che, forti del successo dell’Artemio Franchi (2-1), hanno resistito agli attacchi nel ritorno in trasferta, sfiorando anche in più di una circostanza la marcatura. Uno 0-0 che premia la determinazione della compagine allenata da Sauro Fattori ed Antonio Cincotta che, alla prima partecipazione nella massima competizione europea per club, centra un traguardo storico.

Ora però viene il bello. Lunedì 16 ottobre alle ore 13.30 (Diretta Streaming sul canale dell’Uefa) avrà luogo il sorteggio per stabilire gli incroci e le due formazioni italiane partiranno da una condizione diversa: le rondinelle saranno teste di serie mentre le viola no e questo comporterà un accoppiamento diverso dettato dall’urna elvetica. Il Brescia pertanto potrebbe pescare tra le squadre non di prima fascia le inglesi del Chelsea, le francesi del Montpellier, le norvegesi Lillestrøm, le lituane del Gintra Universitetas e le islandesi dello Stjarnan. Non sarà possibile un confronto fratricida tra le rondinelle e le gigliate dal momento che compagini provenienti dalla stessa federazione non potranno affrontarsi.

Nel roster dei team citati i rischi maggiori sembrano essere quelli rappresentati dal Chelsea e dal Montpellier. Le britanniche hanno avuto la meglio di una delle corazzate di quest’edizione 2017 come il Bayern Monaco, superato grazie all’incidenza dei gol in trasferta visto lo score complessivo di 2-2. Il gol di Francesca Kirby ha reso ininfluente la vittoria tedesca (2-1) e pertanto il club anglosassone rientra in una delle mine vaganti del torneo da evitare, annoverante calciatrici di spessore internazionale come la svizzera Ramona Bachmann ed il capitano Katie Chapman, giocatrice di grande carisma in campo. Per quanto concerne le francesi, la formazione allenata da Jean Louis Saez è la terza forza del campionato transalpino, alle spalle di Lione e PSG, ed è sicuramente un’insidia avendo in rosa calciatrici di grande esperienza internazionale come le svedesi Linda Sembrant, Stina Blackstenius e la n.10 Sofia Jakobsson decisiva nel match di ritorno in Russia contro lo Zvezda-2005, finalista nel 2009.

Per quanto riguarda la Fiorentina, il non essere testa di serie non può lasciare di certo tranquilli visto che lo scontro con Lione, campione in carica, Wolfsburg e Barcellona è una concreta possibilità. Impressionanti le francesi e le tedesche già da questo turno con la vittoria 14-0 (risultato complessivo) contro il Medyk Konik e Camille Abily che diventa la seconda calciatrice a toccare quota 75 presenze nel torneo, portandosi a -2 della detentrice del record Emma Byrne. E’ invece una tripletta di Alex Popp a propiziare il largo successo teutonico contro le campionesse di Spagna dell’Atletico Madrid (15-2 score complessivo). Passivi da far tremare i polsi ma le viola hanno dimostrato già da questo 1° round di non temere il palcoscenico continentale.

CLICCA QUI PER SAPERE COME SEGUIRE IL SORTEGGIO 

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: fonte libera Brescia-Fiorentina

Lascia un commento

scroll to top