Pentathlon, Europei Youth A 2017: Elena Micheli e Giorgio Malan INSAZIABILI. Dopo il titolo iridato arriva quello continentale nella staffetta mista!

Malan-Micheli-Pentathlon-FIPM.jpeg

Risuona ancora l’inno di Mameli a Caldas da Rainha, in Portogallo, dove sono in corso di svolgimento gli Europei Youth A di Pentathlon Moderno: Elena Micheli e Giorgio Malan, dopo aver conquistato il titolo mondiale nella stessa specialità, si prendono anche l’alloro continentale al termine di una splendida rimonta. Elena Micheli festeggia così al meglio il numero uno mondiale Youth sancito dalle classifiche rilasciate questa mattina dalla UIPM. Gli azzurrini hanno concluso le loro fatiche con 1178 punti, davanti alla Russia (Babanin-Fomina), argento a quota 1167, ed  all’Ungheria (Salga-Turbucz), bronzo con 1158. L’Italia è ad un passo dalla conquista del medagliere: decisive saranno le due staffette in programma domani: solo la Francia può insidiarci.

Gli azzurrini hanno iniziato con il quinto posto nella prova di scherma, con 23 assalti vinti e 17 persi per 225 punti, mentre l’Ungheria sembrava già scappar via con 250 punti. La rimonta italiana è iniziata nella prova di nuoto, vinta in 1’55″03, per 320 punti, che ha permesso alla nostra coppia di risalire in terza posizione con 545 punti, dietro Ungheria e Russia. Il capolavoro azzurro ha preso forma nella prova finale di Laser Run, in cui Malan e Micheli hanno fatto segnare di gran lunga il miglior crono, concludendo in 11’07″57 per 633 punti parziali, staccando sul traguardo di 11″ la Russia e di 20″ l’Ungheria.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIPM

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top