Ciclismo su pista, Mondiali Juniores 2017: altro oro azzurro! Letizia Paternoster è regina dell’omnium


Terza giornata di gare e terzo oro azzurro ai Mondiali Juniores. Nel velodromo di Montichiari splende la stella di Letizia Paternoster, che si conferma uno dei maggiori talenti del ciclismo mondiale. La 18enne di Cles ha conquistato il titolo iridato nella specialità regina, l’omnium.

Paternoster parte subito forte e al termine delle prime due prove si trova in seconda posizione. Il successo nell’eliminazione porta l’azzurra in testa, ma è nell’ultima prova, la corsa a punti che esce tutta la classe di questa atleta. Paternoster gestisce infatti in modo perfetto la gara e riesce a conquistare così una splendida vittoria con 125 punti, davanti alla canadese Maggie Coles-Lyster (115 punti) e all’olandese Mylene De Zoete (112 punti).  Per Paternoster si tratta del quarto oro mondiale, oltre a quelli a squadre, era infatti già arrivato quello dello scorso anno ad Aigle nella corsa a punti. L’azzurra conferma il proprio domino nell’omnium dove conquista sia il titolo europeo che quello iridato.

Passiamo invece al settore maschile dove si è disputato l’inseguimento individuale. Buone prestazioni per i due esordienti azzurri Samuele Manfredi e Davide Gobbo che hanno chiuso rispettivamente in 6a e 11ma posizione. Il titolo è andato al danese Johan Price Pejtersen. Chiudiamo infine con la corsa punti dove l’ucraino Oleg Kanaka ha dominato gara e ha conquistato l’oro, mentre l’azzurro Jacopo Cavicchioli ha chiuso in 13ma posizione.




alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federciclismo

Lascia un commento

scroll to top