Boxe femminile, Campionati Unione Europea 2017: Roberta Bonatti e Alessia Mesiano in finale, delusione per Irma Testa


Dopo una giornata di pausa, sono ripresi quest’oggi i combattimenti ai Campionati dell’Unione Europea di boxe femminile 2017, attualmente in corso di svolgimento a Cascia. Il programma odierno delle semifinali ha visto protagoniste ben sei boxer azzurre che andavano alla ricerca dell’accesso alle finali di domani.

Reduce dalle vittorie sulla turca Ayşe Çağırır e sull’irlandese Kristina Elizabeth O’Hara, Roberta Bonatti (48 kg) è stata la prima azzurra a combattere quest’oggi contro la ceca Petra Laštovková. Imponendosi con un verdetto unanime da parte dei giudici, si è guadagnata la possibilità di disputare la finale di domani contro la bulgara Sevda Asenova, che si è imposta contro la polacca Adriana Marczewska (5-0).

La Campionessa mondiale in carica Alessia Mesiano (57 kg) ha offerto una nuova prova convincente dopo il successo sulla bulgara Stanimira Petrova. La laziale ha infatti superato con verdetto unanime da parte dei giudici la francese Mona Mestiaen, e disputerà dunque l’incontro per la conquista del titolo contro la tedesca Ornella Gabrielle Wahner, vincitrice per 4-1 sulla croata Sara Beram.

Sconfitta, invece, per Roberta Mostarda (51 kg), che ai quarti di finale aveva superato la tedesca Diana Heidi Loichinger. In semifinale, la rappresentante azzurra ha affrontato la svedese Line Sandebjer, dichiarata vincitrice con il punteggio di 3-2. La scandinava si giocherà dunque il titolo con la turca Busenaz Çakıroğlu, che ha inflitto un 5-0 alla bulgara Gabriela Dmitrova.

Delusione per Irma Testa (60 kg), che fino ad ora aveva offerto due belle prove contro a francese Amina Zidani e la bulgara Denitsa Eliseeva. Questa volta, però, l’irlandese Kellie Anne Harrington, erede designata di Katie Taylor, si è dimostrata più forte imponendosi per 5-0. L’altra finalista sarà la finlandese Mira Potkonen, che nell’altra semifinale ha superato con il medesimo punteggio l’inglese Shona Whitwell.

Non ci sarà finale nemmeno per Monica Floridia (69 kg), reduce dal successo ai quarti sulla turca Sema Çalışkan, ma sconfitta per 4-1 dalla polacca Hanna Józefa Solecka. Quest’ultima combatterà per la medaglia d’oro contro la tedesca Nadine Apetz, vincitrice per 3-2 sull’irlandese Grainne Walsh.

Stessa sorte per Assunta Canfora (75 kg), già vincitrice contro la polacca Elzbieta Wojcik e contro la tedesca Irina Nicoletta Schonberger, che è stata battuta per 4-1 dalla turca Busenaz Sürmeneli. L’altra finalista sarà l’olandese Nouchka Mireille Fontijn, che ha inflitto un 4-1 all’inglese Natasha Louise Gale.

Nelle finali di domani combatterà, oltre a Mesiano e Bonatti, anche Carmela Donniacuo, che nella categoria 64 kg dovrà affrontare la danese Yvonne Båk Rasmussen, dopo aver già sconfitto in semifinale l’inglese Paige Murney. Ricordiamo che le atlete sconfitte in semifinale verranno comunque ricompensate con la medaglia di bronzo.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Alessia Mesiano (Facebook)

Lascia un commento

scroll to top